Mattia Zanin, l’Alba di una promessa

0
Download PDF

Inizio nella Suzuki Rally Cup per imparare ad andare forte

Mercoledì 5 agosto_ Teniamolo d’occhio. C’è un ragazzino che va forte, non ha ancora risultati eclatanti (per forza, ha cominciato ieri..), ma dimostra un buon passo e capacità veloce di apprendere. Mattia Zanin, diciannove anni fatti a maggio, è ancora fresco d’esordio e con due soli rally veri all’attivo, Casentino e Alba di seguito, dopo vari giri in circuito tra Rijeka e Franciacorta, e un’apparizione al Prealpi Master Show. Come ogni buon scolaro ha scelto di affrontare una buona scuola: il trofeo Suzuki Rally Cup con una Swift 1.6 di vecchio conio, senza differenziale autobloccante e sequenziale. Vettura vecchia fa buon brodo per imparare l’arte del traverso, seguendo i consigli degli “anziani”, da papà Alessio al mentore Alessandro Uliana, lo zio Antonello e il preparatore Carlo Lorenzon, la famiglia Tomasi cuore e anima di una Vimotorsport sempre a caccia di giovani talenti. Alba non è stata una gara facile, zeppa d’iscritti, con un miscuglio di piedi buoni e qualche zavorra. Mattia Zanin, navigato dal sagace Roberto Simioni, si è messo in mezzo al gruppo, tenendo sulle prime il ritmo di gente esperta come Claudio Vallino e Roberto Pellé, secondo in graduatoria U25 tra i pari Classe. Poi quando tutti spremevano le ultime gocce di energia, si è trovato a danzare tra bandiere gialle per problemi di N2 e infine ha speso un’infinità di secondi dietro a una vettura più lenta. Cose che capitano con i pettorali altissimi e comunque il bilancio è positivo: 7° all’arrivo nella graduatoria Suzuki tagliata a fette, il podio dentro un primo minuto, lui e altri tre nel secondo minuto, il resto della compagnia ben oltre i due minuti. “Al netto dei miei errori – puntualizza Mattia – sono soddisfatto del mio traguardo”. Dopo la pausa di ferragosto ci sarà il Ciocco (22 agosto), primo esame di Cir per l’aspirante ingegnere gestionale che poi dovrà pensare al test d’ingresso. Si prepara per lui un “autunno caldo” tra aule telematiche e asfalti di Targa Florio, Sanremo, Due Valli e Como.

Download PDF
Condividi

I Commenti sono Chiusi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.