“156.La Bellezza Possibile” in mostra con il Portello

0
Download PDF

TREVIGLIO (MI), 4 marzo 2018 – Dopo l’anteprima al Museo Storico Alfa Romeo di Arese dello scorso 17 febbraio in concomitanza con la premiazione dei “Campioni Alfa Romeo” della Scuderia del Portello, l’evento 156.La bellezza possibile, realizzato dalla Scuderia in collaborazione con Associazione CinemAlfa e Club Automoto Storiche Treviglio, ha chiuso le porte dello spazio espositivo dedicato a quel progetto artistico che, a fine anni Novanta, venne realizzato coinvolgendo 12 artisti di fama internazionale i quali, ognuno con la propria sensibilità, interpretarono la livrea della 156 firmata da Walter De Silva.

Due giorni intensi, quelli di Treviglio; durante l’inaugurazione del sabato, alla presenza delle massime autorità civili e militari locali, del Presidente di ACI Bergamo, dei tanti giornalisti di testate locali e di settore, dei partner e di numerosi appassionati di automobilismo e d’arte, ha avuto luogo la presentazione delle tavole e del libro- catalogo della mostra realizzato in tiratura limitata dal giornalista e scrittore Ivan Scelsa.

A impreziosire la giornata la presenza della pilota e giornalista Prisca Taruffi, storica guida dell’Alfa 156 Gruppo N che la Scuderia del Portello propose in pista tra il 1999 e il 2000 con il suo Lady Team e che, oggi come ieri, ha attirato su di sé gli sguardi incuriositi e partecipi dei presenti che hanno commosso anche la madrina della manifestazione.

Numeri importanti (alcune centinaia di visitatori), quindi, che confermano la bontà del progetto artistico e l’interesse dei partecipanti al raduno automobilistico promosso in concomitanza, con ben 45 vetture in esposizione che, malgrado il meteo incerto, non hanno mancato l’importante appuntamento e hanno letteralmente invaso le piazze del centro storico con i colori e l’eterea bellezza della 156 (presente con alcuni selezionati esemplari in motorizzazione 2.5 V6, GTA e Crosswagon e restyling Giugiaro) nonché con modelli come Junior Zagato, Giulia, GT Junior, Alfetta, Alfa 6, Spider, GTV e 75 ad attirare gli occhi di appassionati e curiosi.

In futuro verranno comunicate nuove date e location in cui verrà riproposta la mostra, perché “… la bellezza salverà il mondo” (F. Dostoevskij).

Download PDF
Condividi

I Commenti sono Chiusi