2 Ore di Magione amara per Balletti Motorsport

0
Download PDF

Un inconveniente imprevisto rallenta la corsa della Porsche 935 di Massaglia, facendo sfumare la rincorsa al titolo. Prossimamente l’ultimo impegno stagionale con due vetture al Monza Rally Show

 NIZZA MONFERRATO (AT), 28 novembre 2018E’ stato un particolare da pochi centesimi a porre fine al sogno di Mario Massaglia e della Balletti Motorsport, di conquistare il Campionato Italiano Velocità Auto Storiche nella decisiva “2 Ore di Magione” svoltasi domenica scorsa nel circuito umbro; la rottura di un piccolo componente che ha richiesto l’intervento ai box e il conseguente – incolmabile – ritardo che ha penalizzato la Porsche 935 Gruppo 5 del pilota torinese.

Quello appena passato, è stato un fine settimana difficile condizionato da una pioggia battente e continua, elemento col quale Massaglia si era trovato quasi mai a correre e che ne ha richiesto un ovvio e adeguato adattamento, al fine di poter gestire l’esuberanza della biturbo tedesca preparata nell’officina di Nizza Monferrato.

Nonostante il mancato conseguimento dell’obbiettivo stagionale, resta negli annali una stagione decisamente positiva nella quale Massaglia ha affinato gara dopo gara l’affiatamento col mezzo, esibendosi in prestazioni che lo hanno visto sempre a lottare per la vittoria, con la soddisfazione del gradino più alto del podio alla “300 chilometri di Vallelunga” dello scorso giugno, gara che per la sua durata e la stagione in cui si è svolta, si può senza dubbio definire la più impegnativa. Onore al merito agli avversari che hanno vinto sul campo e con i quali si preannunciano nuove avvincenti sfide nella stagione a venire.

Ora l’attenzione della Balletti Motorsport si rivolge all’ultimo impegno stagionale che vedrà due vetture nell’oramai tradizionale sfida del Monza Historic Rally Show in programma dal 7 al 9 dicembre prossimi nel tempio della velocità brianzolo. Totò Riolo tornerà al volante della Subaru Legacy 4×4 Gruppo A ritrovando Gianfranco Rappa alle note, mentre Maurizio Rossi e Giorgio Genovese, dopo la gara test della scorsa settimana, si schiereranno al via con la Porsche 911 RSR Gruppo 4.

Download PDF
Condividi

I Commenti sono Chiusi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy