7° Rally Day di Pomarance: tutto pronto per una nuova edizione di spessore

0
Download PDF

La classica gara autunnale, tra le più apprezzate e partecipate in Toscana e non solo, viene confermata con il format degli anni passati, due prove speciali da correre tre volte.

L’organizzazione viaggia a pieno ritmo per dare continuità ai successi degli anni precedenti. Tutto pronto anche per quanto riguarda la parte “amministrativa” con tutte le autorizzazioni ottenute.

Verrà nuovamente celebrata, con un’apposita “sfida” ed un montepremi di forte interesse, la Renault Clio Williams, una delle vetture simbolo dei rallies di tutto il mondo.

Per le iscrizioni chiesta proroga sino a lunedì 9 novembre.

POMARANCE (Pisa), 04 novembre 2020 –  Tutto pronto, ogni tassello è praticamente al proprio posto, per il 7° Rally Day di Pomarance, in programma per il 14 e 15 novembre, terz’ultima gara della lunga stagione di rally in Toscana. Manca soltanto il sentire accendere i motori e dare il via alle sfide, per l’evento organizzato da da Larserprom 015, insieme a Jolly Racing Team e con la collaborazione del Comune di Pomarance.

Per l’argomento iscrizioni è stata chiesta proroga sino a lunedì 9 novembre, per dar modo di aderire alla chiamata dell’organizzazione anche a chi sinora ha avuto esitazioni o difficoltà a organizzare la trasferta in Valdicecina.

L’evento ha già ottenuto tutte le autorizzazioni necessarie per il suo svolgimento, conferma dell’ottimo lavoro svolto e del significativo rapporto di collaborazione con gli entri e le istituzioni.

 

“Oramai ci siamo, tutto è pronto, per il Rally di Pomarance – sottolinea il patron Gianni Lazzeri – anche alla luce di quello che pare dovrà essere contenuto nelle prescrizioni del DPCM che stiamo aspettando. La gara è iscritta al calendario nazionale della Federazione Aci Sport ed in quanto tale si svolgerà ovviamente nel pieno rispetto del protocollo emanato sempre da Aci Sport al fine di prevenire e ridurre il rischio di diffusione della pandemia tra atleti, tecnici, dirigenti e tutti gli accompagnatori che vi partecipano. Gli spostamenti di squadre, addetti ai lavori, partecipanti sono consentiti per motivi lavorativi (come nel caso dei team) e per prendere parte alle competizioni nazionali come la nostra (nel caso degli equipaggi). Abbiamo inoltre chiesto alla Federazione la proroga a lunedì 9 novembre del termine ultimo per presentare l’iscrizione al Rally. Questo consentirà agli indecisi, e certamente ce ne sono a causa del continuo evolversi delle normative, di unirsi ai già tanti iscritti alla nostra gara”.

 

Manca davvero sventolare la bandiera di partenza e proprio per questo l’organizzazione comunica agli interessati, quindi piloti, scuderie, team, media, che il 7° Rally Day di Pomarance  al momento non ha alcun impedimento al che la gara non debba corrersi.

Il rally è iscritto al calendario come manifestazione di interesse nazionale ed in ragione di questo, gli spostamenti – anche fuori regione – di persone legate all’evento saranno consentiti, sia per le squadre e per gli addetti ai lavori, sia per i partecipanti stessi.

 

SARA’ DI NUOVO “CLIO WILLIAMS”

La gara quest’anno viene infatti riproposta sulla scena nazionale con un “must”, quello del 2° Clio Gruppo A Rally Event, iniziativa rinnovata per tornare a celebrare una delle vetture da rally più amate ed anche più vincenti al mondo, decisamente la “Regina” delle vetture a due ruote motrici, la RENAULT CLIO WILLIAMS GRUPPO A. Confermati per esso molti premi sulla linea dello scorso anno, assai apprezzata dai partecipanti.

Download PDF
Condividi

I Commenti sono Chiusi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.