Ancona e Salvucci presenti al Rally Trofeo Maremma con la Opel Kadett GSI

0
Download PDF

Ferrara, 17 ottobre 2018. Ancora una volta l’estense Alessandro Ancona, grande appassionato di motorsport e protagonista negli anni novanta nei rally a livello non solo nazionale, si ripresenta al via di una gara che lo ha visto più volte sul podio come il Trofeo Maremma.  Nel 1991 infatti il pilota ferrarere, si aggiudicò, con una spettacolare ed efficace BMW M3 affiancato dal fido Carlo Vezzaro, la gara risultato che gli consentì di far sua la prestigiosa Coppa Italia V zona. Tra le altre cose sempre nel Trofeo Maremma Ancona aveva colto la terza piazza l’anno precedente.

La passione per il motorsport e per i rally ha fatto si che, in pratica Ancona, non si sia mai allontanato dallo sport attivo e da quasi quarant’anni calca le scene rallystiche ma anche pistaiole in gare di ogni ordine e grado. Quest’anno oltre che presentarsi al prestigioso Barum nella Repubblica Ceca è anche tornato in Toscana disputando una gara che si era aggiudicato proprio nel 1991 come il Rally degli Abeti nell’anno trionfale della Coppa Italia.

Come al recente Rally degli Abeti il pilota di Ferrara utilizzerà la Opel Kadett Gsi 16 Valvole ed avrà anche qui alle note il pisano Massimo Salvucci con cui stava “rischiando” di vincere la gara pistoiese, essendosi fermato nella penultima prova speciale per noie elettriche quando era in testa alla gara.

 

“Purtroppo un sensore ci ha fermato al Rally degli Abeti” dice Ancona e continua “un vero peccato doversi ritirare a poche battute dal termine. Cercheremo di rifarci al Trofeo Maremma, il rialzo è stato completato in questi giorni e il problema al sensore è stato risolto. La gara che dovremo affrontare è molto impegnativa e le prove sono complete, ci dovremo ben concentrare. Puntiamo ad un buon risultato.”

 

Una gara quella del Trofeo Maremma che inizierà con le verifiche pre-gara previste per sabato 20 ottobre con l’effettuazione delle verifiche sportive e tecniche pre gara dalle ore 10.30 alle ore 14.00 a Marina di Scarlino (GR) e proseguire con lo shake down previsto dalle ore 12.30 alle ore 16.00. Sempre sabato la prima parte di gara che prevede la partenza da Follonica e la disputa della prima prova speciale denominata “Città di Follonica” di Km. 2,5 con partenza della prima vettura prevista alle ore 20.19 . Domenica la gara vera e propria con la disputa delle prove di Capanne (Km. 7,40) ore 8.34 – ore 12.15 e ore 16.07  di Tatti (Km. 11,70) ore 09,07 – ore 12.48 e ore 16.40 e di Montieri (Km. 11,50) ore 09.38 e ore 16.40 Quindi la domenica due prove da ripetersi tre volte (CapanneTatti) ed una da ripetersi due volte (Montieri). Arrivo previsto a Follonica per le ore 17.43 . In tutto saranno quindi nove i tratti cronometrati previsti per Km. 82,80 su un percorso globale di Km. 359,30 .

Un week-end abbastanza nutrito per Ancona e Salvucci che sicuramente ce la metteranno tutta per ottenere un buon risultato, il potenziale è tanto e potranno sicuramente dire la loro vista l’esperienza che entrambi hanno in dote.

Download PDF
Condividi

I Commenti sono Chiusi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy