8° Franciacorta Rally Show: iscrizioni aperte sino a sabato 6 febbraio

0
Download PDF

Ultimi giorni di iscrizioni aperte per l’evento in programma dal 12 al 14 febbraio, che segnerà l’inizio della stagione rallistica di alto livello. L’edizione duemilasedici sul circuito “Daniel Bonara” sarà un mix di agonismo e spettacolo, con il “Tribute” finale della domenica. Vi sarà la possibilità di svolgere il corso Federale di abilitazione per la guida delle vetture WRC/S2000/K11/S1600/R5/N4/R4, oltre che per i minorenni, dalle ore 13.00 alle ore 16.30 di giovedì 11 febbraio. Vi sarà la possibilità di utilizzare anche pneumatici a norma rally sino al 2015 o in alternativa i nuovi pneumatici FIA 2016.

Franciacorta_EDIZIONE 2016 (Custom)CASTREZZATO (BS) – Ultimi giorni di iscrizioni aperte per l’ottava edizione del Franciacorta Rally Show , in programma all’Autodromo Internazionale di Franciacorta “Daniel Bonara” dal 12 al 14 febbraio 2016. L’ultimo giorno utile per inviare le adesioni, infatti, è sabato 6 febbraio entro le ore 18,00. In questi giorni vi è un gran daffare, presso la sede del circuito, per allestire un evento che sia la continuità di quelli offerti nel passato, per la precisione dal 2007, anno in cui si iniziò a scrivere un’importante storia sportiva.  Le redini sono state recentemente riprese in mano dalla storica Società proprietaria del Circuito bresciano di Ettore Bonara, l’imprenditore che ha costruito l’impianto permanente e con il contributo della piacentina Scuderia Invicta verrà proposta una gara completamente inedita nel format e nelle prove speciali, oltre a proporre un finale nuovo, il Franciacorta Event “Daniel Bonara” Tribute.

Franciacorta_GHIONE_EDIZIONE 2014 (Custom)Per coloro che vorranno partecipare alla gara ma non sono in possesso della licenza idonea a farlo con vetture di alto livello, è stato predisposto, per giovedì 11 febbraio dalle ore 13.00 alle ore 16.30 il Corso Federale di abilitazione per la guida delle vetture WRC/S2000/K11/S1600/R5/N4/R4, oltre che per i conduttori minorenni.  La settimana prima dell’evento, sulla pista di Franciacorta, verrà organizzata una giornata di test con le vetture da gara, un ottimo presupposto per poi arrivare a partecipare alla gara avendo già svolto un utile Shakedown. Le modalità di partecipazione all’iniziativa sono visibili nel sito web dell’evento: www.scuderiainvicta.com/8-franciacorta-rally-show/www.franciacortacircuit.com


Franciacorta_LOGO 2016 (Custom)Sono
previsti 73 chilometri di prove speciali sui 85 totali del percorso, 100% su fondo asfaltato. In totale saranno sei, gli impegni cronometrati caratterizzati da un nuovo disegno e comprensivi anche dei tratti utilizzati quest’anno e lo scorso anno dal Rallycross iridato i quali sono stati recentemente asfaltati, rendendo le prove straordinariamente uniche e squisitamente tecniche, degne di un rally su strada con le sicurezze attive e passive della Velocità in Circuito. Alla fine del Tribute le vetture partecipanti faranno passerella, prima dell’arrivo finale in circuito, al centro storico di Castrezzato per un controllo a Timbro, in occasione di una concomitante festa della cittadina. Una delle caratteristiche della gara sarà quella che darà la possibilità di utilizzare anche pneumatici a norma rally sino al 2015 o in alternativa i nuovi pneumatici FIA 2016. Sarà completamente nuova anche la Prova Spettacolo: uno contro uno, prevista per venerdì 12 febbraio, nel tardo pomeriggio, con somma dei tempi delle due frazioni della Prova stessa (Start A e Start B). Al termine del rally, domenica 14 febbraio 2016 dalle ore 14.00, avrà svolgimento il Franciacorta Event “Daniel Bonara “ Tribute, una competizione spettacolo Uno Contro Uno, riservata ai primi 20 equipaggi assoluti individuati sulla classifica redatta “dopo la prova speciale 5” del Rally ed ulteriori 12 equipaggi scelti insindacabilmente dall’organizzatore ed ammessi a suo giudizio discrezionale, anche tenendo conto delle esigenze di spettacolo della manifestazione (totale 32 unità complessive).

L’ordine di partenza ed i relativi abbinamenti degli equipaggi con l’assegnazione ai relativi start di partenza (A – B) saranno redatti ad insindacabile giudizio del Direttore di Gara, tale documento che potrà tenere conto anche di esigenze relative la garanzia di spettacolo, sarà insindacabile e non sottoponibile ad eventuale reclamo da parte dei concorrenti. In prima battuta saranno classificati solo i migliori 16 equipaggi, tenendo in considerazione i migliori risultati ottenuti con la somma di tutti i tempi fatti registrare alle sfide subito precedenti. Verranno effettuate ulteriori 8 sfide da due equipaggi cadauna e della lunghezza di km 3.200 per ogni sfida (ottavi di finale). Saranno quindi classificati solo i migliori 8 equipaggi, tenendo in considerazione i migliori risultati ottenuti con la somma di tutti i tempi, fatti registrare alle sfide subito precedenti. Verranno successivamente effettuate ulteriori 4 sfide da due equipaggi cadauna e della lunghezza di km. 3.200 per ogni sfida (quarti di finale). Si avranno quindi i migliori 4 equipaggi, tenendo in considerazione i migliori risultati ottenuti con la somma di tutti i tempi, fatti registrare alle sfide subito precedenti. Sarà la volta poi di ulteriori 2 sfide da due equipaggi cadauna e della lunghezza di km 3.200 per ogni sfida (semifinale) – con il seguente schema: 1°- 3° / 2°- 4°. Saranno infine classificati solo i migliori 2 equipaggi, quelli che andranno al gran finale, sempre sulla lunghezza di km 3.200. Da lì si conoscerà il vincitore della kermesse.

Download PDF
Condividi

I Commenti sono Chiusi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.