A Pragelato festeggiano Carmellino nelle auto e Firenze fra i kart-cross in uno spettacolare appuntamento di The Ice Challenge

0
Download PDF

16.02.2020 – Stupendo weekend quello appena concluso sul circuito di Pragelato, quarto round disputato di The Ice Challenge, Campionato Italiano Velocità su Ghiaccio 2020, organizzato da BMG Motor Events in collaborazione con Yokohama, OMP Racing, MAK Performance Wheels, Driver TV, Comas Car, MB Fix it, Perin e Stuffer. La versione reversed della pista piemontese ha premiato Ivan Carmellino sulla Fiat Grande Punto Proto della New Driver’s Team nella categoria vetture e Simone Firenze tra i kart-cross.

La gara, va detto, è stata resa possibile grazie al grande lavoro svolto da Adriano Priotti e la sua squadra, che hanno garantito con un’intensa operazione di preparazione svolta nelle scorse settimane, lo strato di ghiaccio necessario allo svolgimento della corsa, nonostante l’innalzamento delle temperature degli ultimi giorni. Per questo motivo, la festa per i 40 anni dell’impianto ICE Pragelato svoltasi al termine dell’appuntamento è stata particolarmente sentita da tutti, che hanno voluto estendere i complimenti a Priotti per la grande passione con cui, di anno in anno, alimenta la storia di questo tracciato.

Tra le auto, Ivan Carmellino ha bissato il successo dello scorso 6 gennaio sempre su questa pista, pur corsa in senso opposto, ma questa volta al volante della sua Fiat Grande Punto Proto. Carmellino ha segnato il miglior tempo in due delle tre manche, e ha chiuso davanti a tutti precedendo un ottimo Rudi Bicciato che si è detto ampiamente soddisfatto della competitività dimostrata al volante della Lancia Delta con i colori della Scuderia Mendola ed è salito al terzo posto in campionato. Terzo posto per la Mitsubishi Lancer Evo IV di Mirko Pettenuzzo, per la prima volta sul podio assoluto in questa stagione.

“Il weekend è partito bene fin dalle prove libere – ha commentato Carmellino al termine. – “L’obiettivo era riscattare Cervinia e abbiamo potuto preparare questo appuntamento anche con qualche test, ma ovviamente è stata la pista a dare i verdetti. C’è ancora da lavorare, ma i tempi ci hanno dato ragione e anche se nell’ultima manche ho alzato un po’ il piede per non compromettere la vettura sono sicuramente soddisfatto”. La vittoria a Pragelato ha consentito a Carmellino di conquistare anche il Trofeo Luca Falco.

Qualche difficoltà per Luciano Cobbe (Kia Rio/Meteco Corse) che ha segnato il migliore parziale nella terza manche, ma non gli è stato sufficiente per andare oltre al sesto posto finale. Davanti a lui anche Aldo Pistono, quarto con l’Opel Astra ex Snobeck (Hawk Racing Team) e Giovanni Saracco con la Lancia Delta dell’Eurospeed, quinto.

Oltre a Carmellino in Classe 8, nelle altre classi hanno festeggiato Alessandro Pregnolato (Subaru Impreza/Eurospeed) tornato in pista con grinta dopo il ritiro di Cervinia e primo in Classe 4. Pregnolato ha portato a casa anche un borsone OMP Racing come premio speciale per la vittoria di classe. Alberto Gianoglio ha conquistato la Classe 3 e una borsa Yokohama grazie alla competitività dimostrata alla prima uscita The Ice Challenge 2020 con la Subaru Impreza. In Classe 7 successo di Paolo Sottosanti nonostante qualche noia tecnica alla sua Peugeot 106 4X4 (R1 Competizioni) in chiusura di seconda manche. Mara Capella (Lancia Delta/Meteco Corse) è riuscita a concludere davanti in Classe 6 pur con qualche noia al motore dopo le prove libere. Borsa Yokohama anche per il vincitore di classe 5 Piergiacomo Riva con la sempre bella Fiat Panda 4X4 della Meteco Corse, mentre Claudio Vallino ha primeggiato in Classe 1, oltre ad aver conquistato la classifica per vetture due ruote motrici con la Opel Astra della Meteco Corse, risultato che gli è valso anche una borsa per navigatori offerta da OMP Racing.

Tra i kart-cross appuntamento particolarmente intenso. Tamara Molinaro, dopo la vittoria tra le auto ottenuta a Cervinia, ha debuttato sulle tubolari spinte da motori di derivazione motociclistica guidando il nuovo K3 evo 2020 di Planet Kart Cross Italia motorizzato con lo Yamaha MT09 da 850cc. L’apprendistato è appena iniziato, ma Tamara ha dimostrato tutta la sua classe piazzando il miglior riferimento cronometrico in batteria nella seconda manche.

Al termine, vittoria di classe per Simone Firenze che ha così messo un’altra tacca verso il titolo 2020. Armando Bracco (Meteco Corse) è risultato il più veloce nella terza manche e ha chiuso al secondo posto con merito. Bravo anche Christian Tiramani che è salito sul podio in terza posizione al termine di un weekend costante.

La stagione 2020 si chiuderà il prossimo fine settimana a Serre Chevalier (FRA) dove saranno incoronati i campioni italiani della specialità.

The Ice Challenge 2020 | Classifica vetture 4RM
1. Carmellino pt. 203; 2. Cobbe pt. 159; 3. Bicciato pt. 139; 4. Pistono pt. 128; 5. Riva pt. 118

The Ice Challenge 2020 | Classifica vetture 2RM
1. Vallino pt. 88; 2. Barberis pt. 46; 3. Nadalini pt. 29

The Ice Challenge 2020 | Classifica kart-cross
1. Firenze pt. 202; 2. Bracco pt. 123; 3. Tiramani pt. 113; 4. Silvestri pt. 107; 5. Buonomo pt. 52

 

Download PDF
Condividi

I Commenti sono Chiusi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy