Al Rally della Lanterna continua il monologo di Scattolon

0
Download PDF

Araldo insegue, sfida Spataro-Giacobone per il terzo posto

Anche il secondo giro sulle prove speciali del Rally della Lanterna conferma il grande stato di forma di Scattolon, che si aggiudica entrambi i settori cronometrati e rafforza la leadership provvisoria quando ormai mancano solo due prove al termine della gara. Il divario tra il pilota della Movisport e gli avversari non è forse così marcato come ci si aspettava, ma Scattolon sembra avere ancora del margine a disposizione. Ottima la gara di Araldo, che attualmente si trova in seconda posizione staccato di 11”4, mentre Spataro, terzo a 20”7, deve guardarsi le spalle dagli attacchi di Giacobone, quarto a 25” ed in giornata di grazia. Mezzogori si trova in quinta posizione, ma staccato di 36”2, un divario che difficilmente lo farà avvicinare al podio. Da segnalare l’ottima gara di Aragno, attualmente decimo e primo tra le due ruote motrici con la Renault Clio Super 1.6 e della piccola Ford Fiesta Rally4 di Guglielmini, attualmente dodicesimo assoluto ed in testa alla classe R2B. Il cielo sereno sta purtroppo lasciando spazio alle nuvole, ma sembra che la pioggia non dovrebbe arrivare prima della conclusione della gara.

PS3 Pievetta – km 4.1: Scattolon migliora di poco il tempo del primo passaggio e ferma il cronometro su 2’34”6, solo un secondo meglio di Spataro e 1”5 meglio di Araldo. Segue poi Giacobone a 3”9, tallonato da Mezzogori a 4”2 e da Federici a 5”1. Bertani ha il settimo tempo a 5”5, Aragno ottavo a 5”6 si conferma grande interprete di questa prova davanti a Biggi, nono a 8”7. Chiude la top ten Craviotto a 9”9.

PS4 Monte Penna – km 14: E’ sempre Scattolon a dettare il ritmo della gara e a vincere la prova in 9’53”6. Araldo è secondo ma a 6”8, mentre Giacobone chiude terzo a 11”1. Quarto tempo a 12” per Spataro, seguito da Mezzogori a 15 e da Guastavino a 15”2. Settimo Bertani a 17”5, con Federici ottavo a 22”4 e Biggi nuovamente nono a 27”6. Aragno si conferma il migliore tra le due ruote motrici e chiude decimo a 39”7.

Download PDF
Condividi

I Commenti sono Chiusi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.