Alessio Profeta con Sergio Raccuia pronti per la trasferta Toscana

0
Download PDF

Alessio Profeta-Sergio Raccuia, Skoda Fabia R5 #73

Alessio Profeta-Sergio Raccuia, Skoda Fabia R5 #73

Alessio Profeta “Arriviamo con Sergio al Ciocco da un primo posto assoluto al Tirreno, che ci è valso l’ingaggio nel Progetto Giovani della Federazione. Saremo al via con i colori di Aci Team Italia”

L’equipaggio siciliano portacolori della Island Motorsport si prepara ad affrontare la seconda gara del Campionato Italiano Rally. Allo start del Rally Il Ciocco e Valle del Serchio Alessio Profeta ed il navigatore Sergio Raccuia si presentano con un bottino pieno conquistato in terra di Sicilia, nella storica corsa notturna del Tirreno.

Al suo terzo appuntamento stagionale, il palermitano Profeta, dopo aver concluso il rally capitolino e conquistato il primo posto assoluto al rally del Tirreno, si appresta a continuare la serie positiva della stagione a bordo della Skoda Fabia R5 gommata Pirelli.

“Siamo in crescendo e siamo soddisfatti del lavoro fatto finora – ha commentato il pilota palermitano Alessio Profeta-. Prima della pausa estiva, con l’ottima prestazione al rally del Tirreno in cui abbiamo conquistato il mio secondo primo posto assoluto in carriera, abbiamo avuto modo di condurre una gara in notturna senza forzare troppo. Adesso arriviamo al Ciocco molti carichi, anche per via del neo ingaggio nella selezione del “Progetto Giovani” della Federazione. Colgo ancora una volta l’occasione per ringraziare il presidente Daniele Settimo e la Federazione, per questa opportunità di vestire i colori di Aci Team Italia. Anche in questa stagione con Sergio puntiamo a far chilometri importanti di apprendistato per progredire nella nostra crescita sportiva e sono orgoglioso di farlo nella massima serie tricolore.

Le prove del Ciocco sono molto belle ed è un peccato che quest’anno non si possa correre sul chilometraggio degli altri anni. La prova di Careggine lo scorso anno era di quasi 20 chilometri, quest’anno la metà, peccato davvero, perché è una delle prove più belle del campionato e le norme anti-covid stanno rallentando il nostro sport ed è un dispiacere inoltre non trovare il pubblico di sempre ed i tanti amici al parco assistenza ed in prova.

Da quest’anno, con le Pirelli, sto avendo ottimi riscontri a bordo della mia Skoda Fabia R5 e riesco ad avere una maggiore guidabilità. Lo scorso anno, la nostra trasferta toscana si interruppe nel corso della SS6 Renaio 1, quest’anno con Sergio abbiamo come obiettivo il traguardo e faremo di tutto per riuscire nel nostro intento.”

“In Sicilia al Rally del Tirreno abbiamo condotto una gara senza errori e puntiamo a far bene anche qui in Toscana – ha commentato il navigatore Sergio Raccuia-. Ci sono prove molto impegnative, anche se con il chilometraggio ridotto viene a mancare il fascino del CIR, ma sappiamo bene che purtroppo in questo momento non si può fare diversamente. Con Alessio siamo in forte crescita e lui lo dimostra gara dopo gara.”

Undici le prove speciali in programma, tutte nella giornata di sabato 22 agosto, per un totale di circa 95 km. Aprirà il primo dei due passaggi sulla breve de “Il Ciocco”, con i suoi 2,28 km, a seguire ci saranno tre passaggi su “Tereglio” e “Careggine”, abbreviate rispettivamente a 13,87 km e 10,69, ancora due passaggi sulla “Bagni di Lucca“ con i suoi 7,14 km e, in mezzo, la Super Prova Speciale all’interno della tenuta Il Ciocco, con i suoi nervosi 1,9 km.

Download PDF
Condividi

I Commenti sono Chiusi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.