All’Elba il Team Bassano festeggia il quarto titolo Scuderie

0
Download PDF

Nell’ultima gara del CIR Autostoriche arriva il poker di vittorie del Trofeo Nazionale Scuderie conquistato dopo una stagione combattuta sino alla fine. Foto Max Ponti

CAPOLIVERI (LI) – La tradizionale trasferta settembrina all’Isola d’Elba, ha scritto una nuova pagina trionfale per il Team Bassano che ha conquistato il quarto titolo consecutivo riservato alle Scuderie, impresa mai riuscita a nessun’altra nel mondo delle autostoriche.

Ancora una volta fondamentale è stato l’impegno di tutti gli equipaggi impegnati in gara: erano ben ventidue, undici dei quali nel Trofeo A112 Abarth. Nel 2° Raggruppamento si registra la bella vittoria dei locali Riccardo Galullo e Carlo Adriani, primi di classe 2-1600 con la Fiat 128 Rally Gruppo 2; Roberto Giovannelli e Flavio Aivano sono invece sesti di classe con la Porsche 911 RS Gruppo 4. Uno-due nella numerosa 2-1600 del 3° Raggruppamento con la Volkswagen Golf GTI di Massimo Giudicelli e Lorenzo Meini a vincer la classe davanti ai compagni di squadra Fausto Fantei e Matteo Franconi con l’Alfa Romeo Alfasud Ti; nella stessa classe la fortuna bersaglia ancora la Fiat Ritmo 75 di Andrea Specos ed Alessandro Pisani ferma dopo pochi chilometri della prima speciale per rottura del motore.

Vittoria di classe anche per Damiano Zandonà e Tania Bertasini per la prima volta all’Elba con la Renault 5 GT Turbo con la quale primeggiano nella classe in Campionato Italiano e sempre nel 4° Raggruppamento Paolo Baggio e Flavio Zanella, all’Elba in gara per il Team Bassano, con la seconda posizione di classe conquistata con la Lancia Rally 037 Gruppo B, sono Campioni Italiani di 4° Raggruppamento! Tra le vetture del periodo J2 in gara per il solo Campionato Europeo FIA, la Lancia Delta Integrale di Carlo Falcone e Pietro Ometto non termina la prima tappa per rottura della frizione, ma riesce a ripartire nella seconda, sebbene penalizzata, e conclude la gara in quarta posizione di classe e terza nella classifica continentale. All’appello manca l’Opel Kadett GT/E di Mimmo Domenighini e Diego D’Herin ferma per rottura delle frizione mentre si trovava in seconda posizione di classe.

Nel Trofeo A112 Abarth, podio tutto Team Bassano con Giorgio Sisani e Simona Mantovani, davanti ai cugini Nerobutto e a Lisa Meggiarin e Silvia Gallotti, nella classifica finale; all’arrivo anche Raffaele Scalabrin e Jenny Maddalozzo, Giancarlo Nardi e Paola Costa, Fabio Vezzola e “Lo Ciao”, Maurizio Cochis e Milva Manganone, Giuseppe Cazziolato e Aldo Gecchele. Ritirati, tutti per problemi meccanici Massimo Gallione e Piercarlo Morino, Saro Pennisi e Sonia Rossi, Luciano Favaro e Daniela Zanchin.

Domenica 20 settembre si è corsa la cronoscalata “Pedavena – Croce d’Aune” nella quale erano due i portacolori del Team Bassano in gara: per Roberto Piatto e la Fiat Ritmo 75 Gruppo 2 una nuova brillante affermazione di classe coronata dalla decima prestazione assoluta e quarta di 3° Raggruppamento; buon secondo di classe per Salvatore Fazio Tirozzo con la Fiat 128 Sport Gruppo 1.

Download PDF
Condividi

I Commenti sono Chiusi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.