ASA Torino 2020: Passione e divertimento in sicurezza

0
Download PDF

Torino, 14 Agosto 2020. Come risulta evidente, le speranze di poter registrare, a partire da settembre, un minore livello di restrizioni anti Covid rispetto alla “fase 2” sono minime se non inesistenti. Per questo, il Promoter di ASA Paolo Calovolo ha scelto di ridisegnare all’insegna della sicurezza l’edizione 2020, concentrandone l’effettuazione nella sola giornata di Domenica 20 Settembre all’Autodromo di Lombardore – Torino, dove gli ampi spazi all’aperto del Paddock e dei Box consentiranno di soddisfare le attività statiche e dinamiche in programma, pur rispettando i capisaldi di prevenzione indispensabili quanto ad autocertificazioni di non positività, controlli sugli iscritti, distanziamento di persone e vetture per evitare assembramenti e utilizzo obbligatorio della mascherina protettiva. Tutto ciò dovendo, purtroppo, rinunciare alla presenza appassionata del pubblico, ma potendo accogliere (unicamente) gli Ospiti ASA Club. Le attività di ASA Torino 2020, comunque, continueranno ad essere sviluppate in maniera importante, sia in Pista che nel Paddock. Infatti, sul divertente, sicuro e “tecnico” tracciato piemontese si svolgeranno 20 Turni di Prove Libere con rilevamento tempi a transponder. Non meno appassionante, sempre in pista, la “Parata ASA” con tutte le vetture presenti in Autodromo a sfilare contemporaneamente sul tracciato di Lombardore. Molto interessante anche la presenza nel Paddock di vaste rappresentanze dei Club e Registri di riferimento per i marchi ASA, che avranno l’opportunità di ritrovarsi in un ambito consono alla loro “missione”.

Sempre nel Paddock, tutte le vetture iscritte concorreranno all’aggiudicazione dei “Premi ASA Italia”, che gratificheranno le migliori 8 vetture dei marchi ASA, valutate per il loro valore emozionale da una Giuria molto qualificata, composta da grandi specialisti della materia ed ex componenti i Reparti Corse del Gruppo Fiat. Non meno attraente, infine, l’Area ASA Market che accoglierà in esposizione le vetture ed i ricambi di meccanica e carrozzeria proposti in vendita dai privati e dagli specialisti commerciali del settore. Nelle parole di Paolo Calovolo tutto il senso di ragionevole ottimismo che connoterà ASA Torino 2020: “Sarà un’edizione particolarmente importante di ASA, per il significato che rivestirà nel lanciare un segnale forte e preciso: possiamo e dobbiamo continuare, adattandoci ai più drastici mutamenti, senza mai rinunciare ad esprimere valori e contenuti di un evento unico, perché totalmente dedicato all’automobile italiana, che è nato nel 1991 e sta per compiere 30 anni di vita”.

ASA Torino 2020 ospiterà anche il 1° Raduno Scuderia Magazzini dell’Auto, che registrerà la presenza di molti protagonisti della storia sportiva del prestigioso sodalizio torinese, diretta evoluzione della precedente Scuderia dei Rododendri.

Cenni storici su ASA

ASA – Attività Sportive Automobilistiche è l’acronimo sigla che fu utilizzata dal Gruppo FIAT nel biennio 1978/1979 per sancire l’unificazione, in un unico Ente, dei Reparti Corse di Abarth, Autobianchi, Fiat e Lancia. quando le vetture ufficialmente impiegate nelle competizioni erano le Fiat Abarth 131 e Ritmo 75, le Lancia Strato’s e Beta Montecarlo Turbo e l’Autobianchi A112 Abarth 70 HP.

Per festeggiare i numerosi titoli mondiali conquistati nei Rally ed in Pista dal Gruppo Fiat, nel 1991 nacque (da un’idea del Promoter Paolo Calovolo) l’evento “Abarth Day”, proprio sull’Autodromo di Lombardore, che vide la partecipazione di tutti i Manager, Tecnici e Meccanici dell’Abarth, oltre a una numerosa e variegata presenza di Collezionisti al volante di vetture italiane sportive e da gara in tema.

Il format “Abarth Day” fu poi replicato nel 2015, sempre a Lombardore, riscuotendo grandi consensi che rappresentarono le migliori condizioni per l’evoluzione dell’evento in “ASA”, che al debutto di Monza nel 2016 registrò un successo clamoroso.

Insieme alle edizioni di Abarth Day disputate nel 1991 e 2015, gli eventi ASA 2016 (Autodromo di Monza), ASA 2017 (Circuito Tazio Nuvolari di Cervesina – PV) ed ASA 2019 (Autodromo dell’Umbria di Magione) hanno registrato l’estensione dei marchi ospitati e valorizzati anche ad Alfa Romeo, Ferrari, Innocenti e Maserati.

Non meno importante la presenza complessiva di oltre 120 grandi protagonisti, tra Manager, Tecnici e Campioni ex Ufficiali quali, tra gli altri, Cesare Fiorio, Gianni Tonti, Carlo Facetti, Siegfried Stohr, Beppe Gabbiani, Sandro Munari, Mauro Pregliasco, Fulvio Bacchelli, Andrea Zanussi, Miki Biasion, Tonino Tognana e gli stranieri Markku Alen, Illka Kivimaki e Christian Geistdorfer, quest’ultimo due volte Campione del Mondo al fianco del grande Walter Rohrl.

Download PDF
Condividi

I Commenti sono Chiusi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.