Baldon Rally a caccia della Suzuki Rally Cup

0
Download PDF

Il team di Castelgomberto schiererà, sulle nuove Suzuki Swift 1.0 turbo R1, il vicentino Scalzotto, migliore under 25 del monomarca nel 2019, ed il patavino Schileo.

Castelgomberto (VI), 29 Luglio 2020 – Aprono i battenti sulla Suzuki Rally Cup, in versione post lockdown, e Baldon Rally prepara il cartellino di presenza da timbrare, in grande stile.

Due le nuove Suzuki Swift 1.0 turbo R1 pronte nella sede vicentina del team, a Castelgomberto, a prendere la rotta verso la quattordicesima edizione del Rally di Alba.

Il primo atto del Campionato Italiano WRC, in programma per i prossimi 1 e 2 Agosto, avrà quindi il compito di dare il via ad uno dei monomarca più amati a livello nazionale.

Eliminati, per quest’anno, i due classici gironi CIR e CIWRC, a causa delle restrizioni imposte dalla pandemia, la Suzuki Rally Cup 2020 si articolerà, oltre al già citato Alba, su altri cinque appuntamenti: il Rally Ciocco e Valle del Serchio (22 Agosto), il Rally Targa Florio (12 Settembre), il Rally di Sanremo (3 Ottobre), il Rally Due Valli (24 Ottobre) ed il conclusivo Rally Trofeo ACI Como (6 Novembre), calcando come da tradizione palcoscenici alquanto prestigiosi.

All’appuntamento cuneese il ruolo di capofila spetterà ad Andrea Scalzotto, in coppia con Giulio Nodari, sul primo esemplare di Suzuki Swift 1.0 turbo R1, griffato Baldon Rally.

Per il pilota vicentino, miglior under 25 nella passata stagione, un 2020 che sa di grande occasione per confermare il ruolo di uno dei protagonisti della serie, puntando dritto alla vetta.

Dopo quanto accaduto con il Coronavirus sarà tutta una novità” – racconta Scalzotto – “sia dal lato delle prescrizioni che da quello sportivo. Sarà un’avventura del tutto nuova perchè la nuova Suzuki Swift turbo è decisamente molto differente, sia a livello di erogazione motore che come guida, rispetto alla vecchia aspirata con la quale correvo lo scorso anno. Per noi sarà un nuovo approccio, senza ovviamente dormire perchè l’obiettivo è quello di vincere il titolo.”

Ad affiancare il giovane vicentino troveremo il nuovo acquisto, in casa Baldon Rally, ovvero Nicola Schileo, il quale sarà affiancato da Alessandro Cervi, sulla seconda Swift Turbo R1.

Il pilota di Selvazzano Dentro, alla prima con la compagine vicentina, è fiducioso per Alba.

Ho deciso di appoggiarmi a Baldon Rally” – racconta Schileo – “perchè avevo necessità di poter avere un rapporto di collaborazione più diretto ed immediato, cosa che non potevo fare quando il preparatore era distante quattro ore di strada. Curare i dettagli, cosa che posso fare ora assieme ad Alessandro ed al suo staff, è la chiave del successo. Ci aspettiamo una stagione positiva e siamo curiosi di vedere se, già qui ad Alba, il lavoro svolto durante l’inverno porterà i suoi frutti. Il loro supporto sarà fondamentale per ottenere risultati con costanza.”

L’edizione numero quattordici del Rally di Alba, nel pieno rispetto delle normative studiate per il contenimento del Coronavirus, si articolerà su sole tre prove speciali, dal chilometraggio ridotto.

Saranno tre i passaggi quindi previsti sui crono di “Costa San Luigi” (17,14 km), “Lovera” (10,45 km) e “Niella – Bossolasco” (6,20 km) per il round di apertura di CIWRC e Suzuki Rally Cup.

Download PDF
Condividi

Rispondi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.