Balletti Motorsport di nuovo vincente al Rallylegend

0
Download PDF

Tocca a Calzolari, salito per la prima volta sulla Porsche 911, regalare una nuova soddisfazione nell’evento sanmarinese. Si festeggia anche nella velocità in salita grazie a Palmieri che fa suo anche il titolo italiano; e un podio arriva anche dalla Corsica con Schoen.

Nizza Monferrato (AT), 14 ottobre 2019  – E’ uno degli eventi più attesi della stagione, quello che ha portato una nuova soddisfazione in casa Balletti Motorsport: il Rallylegend, giunto alla diciassettesima edizione. A salire per la prima volta sulla Porsche 911 SC/RS Gruppo 4, è stato il funambolico Giuliano Calzolari, il quale riprendeva il volante di una vettura da corsa quattordici mesi dopo l’incidente patito in Finlandia; dopo la lunga riabilitazione, il “Lupo” ci ha messo ben poco a ritrovare la sua grinta e, ben coadiuvato da Lorenzo Ercolani, ha ingaggiato nella gara di casa,un’entusiasmante sfida viaggiando sempre nelle posizioni di testa nella categoria “Historic”; una volta preso il comando sulla sesta speciale, non l’ha più lasciato fino alla fine regalandosi e regalando una grande emozione a chi l’ha sostenuto durante i quattro giorni dell’evento. E’ invece durata lo spazio di una prova, la gara di Gustavo Trelles e Jorge Del Buono, appiedati dalla rottura del radiatore della Subaru Legacy nell’atterraggio da un dosso.

Mentre a San Marino si festeggiava, dalla vicina Pesaro arrivava un’altra positiva notizia per mezzo dei cronometri della Coppa Faro, ultima e decisiva gara del Campionato Italiano Velocità Salita: grazie al secondo posto di classe ottenuto alla guida della Porsche 911 RSR Gruppo 4, Giuliano Palmieri si è laureato Campione Italiano del 2° Raggruppamento completando così dopo due settimane dalla conquista del titolo europeo, un’esaltante doppietta firmata nelle gare decisive con la vettura curata dai fratelli Balletti e utilizzata durante la stagione in alternanza alla De Tomaso Pantera. Buona anche la prestazione di Massimo Perotto con la BMW M3 Gruppo A con la quale l’affiatamento va crescendo gara dopo gara: chiude tredicesimo assoluto e primo di classe.

Infine, un altro prestigioso risultato è arrivato dal Tour de Corse Historique nella gara di regolarità a media che ha visto sul terzo gradino del podio assoluto la Porsche 911 SC di Giorgio Schoen e Francesco Giammarino, autori di una gran prestazione che li ha visti combattere per la vittoria lungo le cinque impegnative tappe dell’impegnativa gara della Corsica.

Dopo le recenti soddisfazioni, il team di Nizza è già al lavoro per gli impegni del prossimo fine settimana: il Rally du Valais e la cronoscalata Pedavena – Croce d’Aune. Al rally svizzero, Edoardo Valente e Jeanne Revenu ritrovano la Subaru Legacy 4×4 Gruppo A mentre nella salita veneta saranno al via Umberto Pizzato e Matteo Adragna, entrambi con le Porsche 911 RSR Gruppo 4.

Download PDF
Condividi

I Commenti sono Chiusi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy