Balletti Motorsport: poche soddisfazioni alla Grande Corsa

0
Download PDF

Gara da archiviare in fretta quella vissuta nello scorso fine settimana a Chieri, con la sola Subaru di Martinetti all’arrivo. Nel frattempo si prepara la trasferta al Tuscan con due Porsche

Nizza Monferrato (AT), 13 novembre 2019  – E’ stata un’edizione de La Grande Corsa decisamente sotto le aspettative, quella vissuta dalla Balletti Motorsport nello scorso fine settimana. Arrivata a Chieri con tre vetture, la squadra di Carmelo e Mario ne ha purtoppo vista solo una al traguardo, la Subaru Legacy 4×4 Gruppo A di Ange Mathieu Martinetti e Virgigne Mauriel; nonostante abbia concluso regolarmente la gara, l’equipaggio còrso ha patito, specie nella prima parte di gara, delle noie dovute alla bassa temperatura. Dalla trentaseiesima posizione dopo la seconda prova, grazie ad una tenace rimonta, è riuscito a risalire posizioni fino a concludere in quindicesima assoluta e agguantando il terzo posto di classe.

Le note dolenti, arrivano dalle due Porsche 911, con l’attesa SC Gruppo B che Edoardo Valente e Jeanne Revenu portavano al debutto: la loro gara è durata nemmeno una prova a causa della rottura di un particolare del leveraggio del cambio, che ha costretto il duo al ritiro senza poter avere un riscontro cronometrico.

Peggio è andata alla RSR Gruppo 4 di Alberto Salvini e Davide Tagliaferri i quali, nonostante un paio di prove in cui il propulsore non rendeva al massimo, viaggiavano tra la seconda e la terza posizione con una seconda parte di gara ancora da disputare; ma proprio nel corso della quinta speciale, la rottura di un particolare della sospensione, ha costretto il duo toscano ad un mesto ritiro.

Archiviata La Grande Corsa si volta pagina e si pensa al prossimo impegno che porterà due vetture sugli sterrati del Tuscan Rewind in programma a Buonconvento in provincia di Siena, dal 21 al 23 novembre. Sarà un’esperienza tutta nuova per i due piloti bresciani Luigi Zampaglione e  Ruggero Brunori: il primo tornerà ad indossare tuta e casco dopo una lunga assenza, correndo con la Porsche 911 SC/RS Gruppo 4 affiancato da Maurizio Torlasco; il secondo, si affida alla sua 911 SC Gruppo 4 e avrà Marco Torlasco a navigarlo.

Download PDF
Condividi

I Commenti sono Chiusi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy