Balletti Motorsport sul secondo gradino al “Lana”

0
Download PDF

Due equipaggi nei primi cinque alla dura gara biellese: Negri e Coppa secondi assoluti con l’Audi Quattro e ottimi quinti i Nodari con la Porsche 911. Grande gara di Gallione e Morino nel Trofeo A112 Abarth.

Podio 2 posizione Negri (Custom)BIELLA – E sono sono tre, consecutivi, i piazzamenti sul secondo gradino del podio assoluto al Rally Lana Storico per la Balletti Motorsport; Davide Negri e Roberto Coppa si ritrovano nell’abitacolo dell’Audi Quattro Gruppo B e dopo le due intense giornate di gara si classificano come nel 2014 al secondo posto assoluto e di 4° Raggruppamento. Il duo biellese parte col piede giusto e nel primo passaggio sulla “Baltigati” realizza il miglior tempo e nelle restanti prove del primo giorno ingaggia un’avvincente sfida con Bianchini su Lancia Rally 037; il pilota sammarinese è però in ottima forma e nonostante Davide Negri e Roberto Coppa spremano a fondo l’Audi Quattro non riescono nell’aggancio nella seconda tappa e si devono accontentare di un ottimo secondo posto ottenuto alle spalle di un avversario che ha guidato in maniera egregia lungo le tecniche ed impegnative speciali biellesi.

Mich_Nodari_DSCN4940 (Custom)Sugli scudi anche il duo vicentino formato da Paolo e Giulio Nodari che nella prima parte di gara soffrono parecchio per inconvenienti all’alimentazione della Porsche 911 SC/RS Gruppo 4 nella quale viene sostituita la centralina elettronica per ben due volte; una volta sistemato il problema riescono ad esprimersi al meglio staccando tempi più consoni alle loro capacità dimostrando una volta di più di esser una convincente realtà del mondo dei rally-storici. Con una guida redditizia ed un numero limitato di pneumatici utilizzati, praticamente un unico treno dall’inizio alla fine, tranne una speciale affrontata con gomme usate in precedenza, primeggiano nella Classe “4 – oltre 2000” del 3° Raggruppamento nel quale si aggiudicano la seconda piazza e la quinta nella classifica finale ufficiale; posizioni che equivalgono punti preziosi sia per il CIR Autostoriche quanto per la Michelin Historic Cup che al Rally Lana ha inaugurato il girone di ritorno.

Se Negri si è piazzato secondo assoluto e Nodari secondo di Raggruppamento, l’astigiano Mimmo Gallione non poteva esser da meno e, in coppia con l’inseparabile Pier Carlo Morino, ha portato ancora una volta l’Autobianchi A112 Abarth sul secondo gradino del podio dopo una gara strepitosa nella quale ha dato il massimo nella seconda giornata recuperando 20”2 dei 21”4 che aveva di svantaggio dopo le prime cinque speciali, sfiorando la vittoria per soli 1”2 dopo oltre 106 chilometri di prove speciali e dimostrando una volta di più di trovarsi a proprio agio alla guida della scorpioncina sulla quale è risalito dopo ben trentuno anni.

balletti_lana_prina mello (Custom)All’appello manca solamente la BMW 2002 Tii di Luca Prina Mello e Roberto Barbera che non hanno fortuna sulle strade di casa e vengono appiedati dalla rottura della frizione mentre stavano correndo un ottimo rally: al momento del ritiro erano in diciassettesima posizione e stavano duellando con vetture ben più performanti.

Download PDF
Condividi

I Commenti sono Chiusi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.