Beatrice Calvi nel CIR 2016 con la Scuderia Palladio

0
Download PDF

 

VICENZA – La giovane Beatrice Calvi conferma la sua presenza in tutte le gare del CIR. La milanese, ma comasca di adozione, sarà navigata dalla veneta Cristina Caldart, navigatrice giovane ma di esperienza che quest’anno ha condiviso l’abitacolo tra gli altri con Versace nel Trofeo Ronde Terra. Beatrice Calvi e Cristina Caldart saranno per il 2016 l’equipaggio che la vicentina Scuderia Palladio schiererà nel CIR per tentare di conquistare il titolo di campionesse italiane, titolo che l’anno scorso la scuderia più vecchia d’Italia, ha solo sfiorato con l’equipaggio De Toni-Peruzzi. L’equipaggio femminile avrà il supporto ufficiale della ERTS-Hankook Competition, colosso mondiale dei pneumatici che negli ultimi anni sta guardando con un occhio di riguardo l’Italia ed il mondo sportivo, la scelta della vettura è ricaduta sulla piccola di casa Peugeot la 208 R2, che sarà curata da AUTOTECNICA 2.
Le portacolori Palladio prenderanno il via a tutte otto le gare del CIR che sono:

• 39° Rally Il Ciocco
• 63° Rallye Sanremo
• 100° Targa Florio
• 23° Rally Adriatico
• 44° San Marino Rally
• 52° Rally Friuli V.G.
• 4° Rally Roma Capitale
• 34° Rally Due Valli

“Dopo che Giulia e Sofia ci hanno detto che per motivi personali non potevano partecipare al CIR io ed i miei collaboratori ci siamo guardati intorno” dichiara Mauro Peruzzi, patron della Palladio “ed è uscito un terzetto di nomi, e dopo alcune analisi abbiamo deciso di puntare su Beatrice Calvi, perché in primis rispecchia i valori della nostra scuderia che sono umiltà e passione e in secondo luogo perché ha ampi margini di crescita vista la sua giovane età che tra l’altro gli permetterà di competere anche per il titolo iunior. Di Cristina Caldart, per chi la conosce, c’è poco da dire, brava, scrupolosa e altamente professionale oltre che di una simpatia ed umiltà travolgente! Ora non mettiamogli troppa pressione, quest’anno per loro deve essere solo un anno di apprendistato, anche se visti i primi test fanno ben sperare nella loro competitività!“. “Siamo emozionate e felici” dichiarano in coro Beatrice Calvi e Cristina Caldart “per tutti quelli che corrono è un sogno partecipare al Campionato Italiano, a gare che hanno fatto la storia della nostra specialità come San Remo o San Martino ed addirittura alla centesima edizione del Targa, gara che ha scritto la storia dell’automobilismo mondiale!”

Download PDF
Condividi

I Commenti sono Chiusi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.