Biella 4 Racing, il Lana dopo il Classic

0
Download PDF

Doppio podio nella gara di regolarità.

Biella: Proseguono senza sosta gli appuntamenti in casa Biella 4 Racing in questo intenso e caldo luglio, con i propri rappresentanti impegnati in gara a difenderne i colori sociali.

Si è infatti svolta sabato 6 luglio scorso la 4^ edizione del Biella Classic, gara di regolarità classica e turistica aperta ad auto storiche e moderne. Al via naturalmente non potevano mancare gli equipaggi B4R, e il primo a comparire nella classifica finale è quello composto da Luca Maielli e Giovanni Gambino che, a bordo della loro Peugeot 205 GTi terminano dopo un rocambolesco e concitato post gara, al tredicesimo posto della classifica generale e al secondo posto fra le vetture di 8° Raggruppamento della regolarità turistica.

Un rocambolesco finale dicevamo, in cui la riconta delle penalità inflitte da parte dei cronometristi ha visto il duo “peguottista”, scalare diverse posizioni, forse qualcuna di troppo, come raccontano loro stessi: “la richiesta di verifica di un settore ha portato all’annullamento di una penalità da 300 inflittaci che non era corretta, ma secondo i nostri calcoli alla fine ce ne son state tolte anche alcune in più, cosa che abbiam cercato di chiarire prima della premiazione, ma nonostante ciò il risultato è stato così omologato, facendoci salire in seconda posizione di classe, al posto della più corretta terza, in cui è scalata la famiglia Regis Milano, con cui ci siam già confrontati. Un peccato, per una gara andata comunque bene e dove abbiam potuto fare diversi chilometri per riprendere confidenza con il nostro mezzo in vista degli impegni futuri. Un grazie a tutti i ragazzi della Scuderia che ci hanno seguito in gara”.

Terminano invece al trentaduesimo posto della generale di regolarità turistica, nonché secondi fra le vetture di 10° raggruppamento, Paolo Canova e Arianna Fior, a bordo della loro roboante Subaru Impreza.

“È andato tutto bene, per un risultato al di sopra delle nostre aspettative della vigilia”, racconta il duo “subarista”, “anche se arrivare a così pochi punti di distacco dal primo posto di raggruppamento lascia un po’ di rammarico. La gara è molto difficile ed impegnativa, dove non hai un attimo di pausa e devi rimanere sempre concentrato, ma allo stesso tempo divertente, con un risultato che comunque ci gratifica, arrivare così avanti per noi è stata una piccola impresa”.

Si correrà invece sabato 13 e domenica 14 luglio il 32° Rally Lana, gara quest’anno valida per la Coppa Italia 1^ Zona, e che vedrà al via un equipaggio interamente griffato Biella 4 Racing.

Si presenteranno ai nastri di partenza, infatti, Luca Croce ed Alberto Caligaris, a bordo della Citroen Saxo di classe Prod.S2 del team GranGarare Motorsport, che avrà il numero 119 sulle proprie portiere.

“Siamo felici di essere al via di questa gara”, afferma Alberto Caligaris, “ben consapevoli che per Luca si tratta di un ritorno alle competizioni dopo tre anni di pausa, e logicamente ci andrà qualche chilometro di prova per riprendere i giusti automatismi. Ce la metteremo comunque tutta, in una classe sempre affollata ed agguerrita come la N2/Prod.S2, puntando sempre al nostro primo obiettivo, quello di divertirci”.

Ad attenderli sette prove speciali in programma, una, la mitica salita che da Biella porta al Santuario Mariano di Oropa, il sabato, alla luce dei fari supplementari, e le altre tre prove, nell’ordine “Rosazza”, “Tracciolino” e “Netro”, da ripetersi due volte, la domenica, per un totale di 72,85 chilometri contro il cronometro sui 223,87 di percorso complessivo.

Download PDF
Condividi

I Commenti sono Chiusi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy