Biella Motor Team. Dopo l’Elba pronti per il “Rubinetto”

0
Download PDF

Continua, in casa Biella Motor Team, l’alternanza tra i rally storici ed i moderni. Lo scorso fine settimana Walter Anziliero ed Anna Berra erano impegnati nel Rally dell’Elba, prova del Campionato italiano e di quello europeo per auto storiche. Con la loro Ford Escort RS1800 al termine di una gara sofferta e difficile si sono piazzati ventiquattresimi assoluti e terzi di classe 2000 del Raggruppamento 2.

Ma non c’è tempo per riposarsi perchè arrivano le auto moderne. Tra sabato 28 settembre e il giorno dopo, domenica 29, torna il Rally del Rubinetto, uno degli appuntamenti più importanti del calendario piemontese, quest’anno valido come ultima prova della Coppa Rally Zona 1. Come sempre la scuderia Biella Motor Team si presenta all’appuntamento pronta a fare bene con i suoi equipaggi. I primi a partire, con il numero 3 sulle fiancate, sono Giorgio Dissegna e Stefano Scardoni su una Citroën DS3 WRC che cercheranno di “vendicare” la prematura uscita di scena che l’anno scorso ha messo fine alla loro gara. Secondo a partire, tra i rappresentati della scuderia, sarà Luca Pieri, navigatore del cuneese Massimo Marasso, che avrà il numero 14 sulle fiancate della loro Skoda Fabia R5. Da seguire, poi, la gara con il numero 28 della Mitsubishi Lancer Evo IX di classe R4 di Franco Vasino e Tiziano Pieri che cercheranno di ben figurare. Il numero 36 invece è andato all’altra Mitsubishi Lancer Evo IX, ma di classe N4, su cui Margherita Ferraris Potino correrà al fianco del locale Stefano Serini. Bisogna poi scendere al numero 127 per trovare l’Opel Corsa GSI, iscritta in classe A6, di Ernestino Monti che farà coppia con Veronica Gaioni. Il numero 132 è stato invece assegnato a Samuele Benetasso e Martina Decadenti che avranno a loro disposizione una Peugeot 106 Rallye di classe N2. Il 141 invece è il numero di gara di Eraldo Botto che sempre in classe N2 detterà le note a Fabio Beltrame su un’altra Peugeot 106 Rallye.

La gara prenderà il via sabato 28 settembre alle 16,31 da San Maurizio d’Opaglio, nei pressi del lago d’Orta, per concludersi domenica 29 alle 18,30 a Borgosesia.

 

Download PDF
Condividi

I Commenti sono Chiusi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy