Brega e Zanini su Hyundai brindano col Timorasso al Rally Race

0
Download PDF

Sul podio salgono la Skoda di Mezzogori e l’altra Hyundai di Riccio. Musti e Biglieri dominano il rally storico a bordo di una Porsche

Sono Massimo Brega e Paolo Zanini ad aggiudicarsi l’edizione d2019 del Rally Race Terre del Timorasso Derthona, gara nazionale organizzata dal VM Motor Team con la Pro Rally 2001. Il duo della Scuderia Piloti Oltrepo, a bordo di una Hyundai i20 R5, ha dominato la gara fin dalle prime battute, mostrando una superiorità mai messa in discussione. Brega, pavese ma ottimo conoscitore delle prove speciali alessandrine, non ha lasciato scampo agli avversari, che hanno dovuto accontentarsi delle posizioni di rincalzo. Al secondo posto i genovesi Andrea Mezzogori e Roberta Baldini, su Skoda Fabia R5, che con una gara in crescendo hanno lasciato il terzo posto a Davide Riccio e Silvia Rocchi, su Hyundai i20 R5 della New Turbomark. Riccio, dopo un inizio scoppiettante, si è visto sopravanzare da Mezzogori, che oggi non ha avuto avversari sulla PS “Grondona”, la più lunga e selettiva. La vittoria tra le due ruote motrici è andata a “Iceman”-Malvermi, su Renault Clio R3C della Media Rally e Promotion. A Paolo Zanini, primo navigatore classificato è andato il Memorial Massimo Concaro, mentre il Trofeo Corri con Caki se lo sono aggiudicato i primi in classe N2 Romano-Pozzi.
La gara riservata alle auto storiche ha avuto un solo dominatore, dalla prima all’ultima prova speciale: Matteo Musti su Porsche. Il pavese della Scuderia Piloti Oltrepo, in coppia con Claudio Biglieri, non ha avuto rivali nella due giorni tortonese, lasciando l’altra Porsche della Scuderia Piloti Oltrepo di Alessandro Ghezzi ed Agostino Benenti a quasi due minuti. Sul terzo gradino del podio la Opel Kadett della Pro Rally 2011 di Maurizio e Marco Torlasco.
Il Rally Race Terre del Timorasso Derthona è stato un rally duro e selettivo, che ha messo alla prova gli equipaggi ed i mezzi meccanici. La giornata di gara è stata caratterizzata da un cielo grigio, che a tratti ha lasciato cadere qualche goccia.
Il VM Motor Team non si ferma e pensa già al prossimo imminente impegno, la 22° Ronde Colli del Monferrato e del Moscato, che andrà in scena a Casale Monferrato il 2 e 3 novembre.

Download PDF
Condividi

I Commenti sono Chiusi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy