Bronzo per Citroën in Galles con Ogier

0
Download PDF

45° Rally di Gran Bretagna (3– 6 ottobre 2019) – Arrivo

Questa edizione del Rally di Gran Bretagna non ha smentito la sua reputazione di prova selettiva, anche a causa del meteo sempre molto instabile.  Sébastien Ogier e Julien Ingrassia sono saliti sul terzo gradino del podio, mentre Esapekka Lappi e Janne Ferm hanno concluso la gara secondo le regole del Rally 2, accumulando una notevole esperienza.

  • Con l’ultima giornata di soli 38,42 chilometri, per Sébastien Ogier e Julien Ingrassia sembrava molto difficile recuperare il ritardo sui primi. A tutto questo si aggiungeva l’eliminazione della tappa della PS di Great Orme (4,74 km), teatro lo scorso anno di grandi distacchi, ma annullata per motivi di sicurezza. L’equipaggio si è dunque concentrato per evitare le tante insidie della giornata, prima di affrontare la Power Stage dove ha registrato il secondo miglior tempo, aggiungendo così quattro punti di bonus a quelli conquistati con il terzo posto assoluto.
  • Questo risultato rappresenta l’undicesimo podio per il Citroën Total World Rally Team nelle dodici gare di questa stagione, e l’ottavo per Sébastien Ogier che conserva il 2° posto nella classifica del Campionato Piloti, a ventotto punti dal primo.
  • Sébastien Ogier e Julien Ingrassia si sono installati nel trio di testa sin dalle prime Speciali del Rally; il venerdì hanno effettuato un secondo passaggio particolarmente aggressivo, con due migliori tempi, confermando la loro intenzione di provare a conquistare la loro sesta vittoria in questo Paese. E infatti hanno concluso la prima giornata di gara a soli 3’’4 dal primo. Decisi a proseguire l’offensiva il sabato, la giornata più lunga del week end, oltretutto senza l’assistenza di metà gara, i sei volte campioni del mondo si sono cimentati in una lotta mozzafiato sul filo dei secondi, senza però poter reggere a pieno il confronto con gli altri due pretendenti al titolo. Questa mattina, hanno così affrontato l’ultima giornata di gara al terzo posto, a 17’’3 dal primo e a 6’’3 dal secondo.
  • Dopo una prima speciale affrontata con prudenza, giusto il tempo di familiarizzare con il comportamento della C3 WRC su questo terreno umido, Esapekka Lappi e Janne Ferm hanno immediatamente aumentato il ritmo con un 4° tempo a 4’’0 dal leader nella successiva PS di Penmachno (16,19 km). Il 3° miglior tempo a 1’’0 nella PS 5 di Aberhirnant (10,26 km) ha permesso loro di concludere la prima metà della giornata a soli 7’’8 dal podio. Ma purtroppo hanno dovuto fare i conti con uno dei numerosi cambi di grip del tracciato e sono stati costretti a fermarsi per un livello di aderenza sovrastimato in frenata all’inizio del secondo passaggio. Ripartiti nel Rally 2 il sabato, si sono poi concentrati ad aumentare la loro conoscenza di questi tracciati, e hanno sperimentato cosa significa partire per primi su questo fondo umido, a volte inondato da pozze d’acqua. Hanno anche avuto modo di mostrare la loro velocità di punta nella Power Stage registrando il terzo miglior tempo, a meno di un secondo dallo scratch.

 

Download PDF
Condividi

I Commenti sono Chiusi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy