Caccia grossa per MM Motorsport al Due Valli

0
Download PDF

Il team lucchese, nel penultimo appuntamento del CIR, darà l’assalto al monomarca Peugeot insieme a Giacomo Guglielmini e Simone Giorgio, con la 208 R2B preparata nell’officina di Porcari.

Porcari (LU), 9 ottobre 2019 – Un nuovo, esaltante weekend di adrenalina e passione si staglia all’orizzonte per MM Motorsport, che nelle giornate del 10-11-12 ottobre sarà impegnato nel penultimo appuntamento del Campionato Italiano Rally, la 37° edizione del Rally Due Valli, a Verona.

Per il team lucchese sarà in gara l’equipaggio composto da Giacomo Guglielmini e Simone Giorgio, pronti a recitare un ruolo da protagonista a bordo della Peugeot 208 R2B. L’equipaggio portacolori di Maranello Corse punterà deciso al Peugeot Competition 208 Rally Cup Top, dove Guglielmini è in piena lotta per l’affermazione finale, trovandosi ad appena 6 punti dal leader ed in seconda piazza, con ancora due sfide in programma (Due Valli e Tuscan Rewind). Il pilota di Montefiorino ha già disputato la gara veronese, ma nel 2013, e sarà quindi una sorta di “prima volta”, seppur le impressioni della vigilia lo vedano valutare la tipologia delle prove speciali favorevoli al suo stile di guida. Certamente, Guglielmini non mancherà di esimersi in una prova al massimo delle sue potenzialità, con l’obiettivo dichiarato di attaccare il leader del monomarca e ritrovarsi in posizione privilegiata all’atto finale.

Dichiarazione di Manuela Martinelli: “Dopo la sfortunata parentesi del Friuli Venezia Giulia, torniamo ad assaporare l’aria del massimo campionato rallistico italiano. La classifica ci lascia ancora ampie possibilità di recupero e sorpasso, Guglielmini è in gran forma, come dimostrato nelle ultime apparizioni, e la squadra è unita e motivata: ci sono tutte le carte in regola per puntare al successo.”

Il 37° Rally Due Valli si aprirà nella giornata di giovedì 10 ottobre con le operazioni di verifica sportiva e tecnica, dalle 17 fino alle 20.30, mentre i concorrenti indosseranno tuta, casco e guanti da venerdì 11. La mattinata, dalle 8 alle 12, sarà dedicata allo shakedown, i test con le vetture da gara, mentre lo start del rally verrà dato alle 13.01, direttamente dal parco assistenza, a Verona. I concorrenti si cimenteranno con il doppio passaggio sui 22,38 km della PS “Erbezzo” e, in serata, sulla prova spettacolo “Suzuki – Città di Verona” (1,45 km), allestita nel centro del capoluogo scaligero, che segnerà la fine della prima tappa. Sabato 12 andrà in scena la seconda tappa con altre 8 prove speciali, “Roncà” (10,98 km), “Cà del Diaolo (21,33 km), “Santissima Trinità” (10,71 km) e “Marcemigo” (11,19 km), tutte da ripetersi due volte, che porteranno il chilometraggio degli appuntamenti cronometrati a 154,89 km, a fronte di un percorso globale che ne misura 509,98. Dalle 19.00 sventolerà la bandiera a scacchi, in Piazza Bra, con la cornice dell’Arena di Verona a far da sfondo ai festeggiamenti.

 

Download PDF
Condividi

Rispondi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy