Cala il poker Alla Ronde Colli Del Monferrato e del Moscato

0
Download PDF

Gli iscritti al challenge della prima zona conquistano le prime quattro posizioni assolute e sette vittorie di classe nella gara astigiana. Gli iscritti sono saliti a quota 116 ed ai vertici delle classifiche sono Gianluca Bizzini ed Angela Tufarelli che hanno fatto bottino pieno nella gara d’inizio stagione al Rally Lana. Foto Stefano Bertuccioli, Stefano Romeo Elio Magnano

20cpvda3CANELLI (AT) – Prosegue a spron battuto la marcia del Campionato Piemonte e Valle d’Aosta Rallies-Trofeo Automotoracing che anche alla sua seconda gara ha avuto la soddisfazione di raccogliere un buon numero di iscritti, arrivati a quota 116, e di veder bissare il doppio successo sul podio di arrivo.

Come era già successo a Biella la vittoria assoluta è andato ad un equipaggio interamente targato Campionato Piemonte e Valle d’Aosta con Marco Strata-Ylenia Garbero, Mitsubishi Lancer EVO X, che bissano la vittoria dello scorso anno. Addirittura al Colli del Monferrato e del Moscato il podio è stato monopolizzato dagli iscritti al Campionato Piemonte e Valle d’Aosta con Strata-Garbero davanti ad Alessandro Gino-Marco Ravera, Mini WRC e Corrado Pinzano-Mario Cerutti, Peugeot 207 S2000, arrivando al poker grazie a Simone Deregibus-Diego Gherlone, Mitsubishi Lancer Evo IX. Ma non basta se si considera che al sesto posto vola letteralmente un altro equipaggio targato Campionato Piemonte e Valle d’Aosta, quello formato da Roberto Iemmola-Matteo Angiulli che fanno letteralmente volare la piccola Peugeot 106 di Classe A6. Chiude fra i primi dieci anche Flavio Tarantino, nono assoluto al volante della Mitsubishi Lancer IX.

20cpvda2Anche nelle varie categorie i concorrenti del Campionato Piemonte e Valle d’Aosta si sono comportati ottimamente, con l’intero equipaggio che ha vinto la classe in sette occasioni a cominciare dalla S2000 (Pinzano-Cerutti) WRC (Gino-Ravera), A6 (Iemmola-Angiulli), A5 (Vincenzo Torchio-Marco Piteo), N4 (Simone Deregibus-Diego Gherlone), N3 (Sergio Venturello-Tiziana Desole), N1 (Mirko Garbero-Elio Tirone) ed R4 con Strata-Garbero, mentre l’Under Riccardo Barbero ha vinto fra i navigatori in RS4.

Dopo due gare la classifica comincia a prendere una sua fisionomia anche se è il Rally Lana, con il suo coefficiente 1,5 a siglare maggiormente il risultato.

Fra i piloti la classifica assoluta vede al comando i dominatori delle due classi più popolose del Rally Lana, ovvero Gianluca Bizzini (N2) e Daniele Bestetti (A7) con 15 punti davanti ai loro diretti inseguitori in classe ovvero Gianluca Fontana (N2) ed Igor Mora (A7). L comando della femminile Chiara Lavagno raggiunge in vetta Patrizia Perosino a quota sei, con Laura Galliano già lanciata all’inseguimento (3). Finora nessun Under è arrivato al traguardo e con il bonus di partenza al Biella Stefano Dossi (1,5) mantiene il comando su Federico Vedelago che ha raccolto il gettone a Canelli

20cpvda5In Gruppo N conduce Gianluca Bizzini (15), forte del successo biellese in nella popolosa Classe N2, davanti ade altri due reduci di Biella, ovvero Gianluca Fontana, (12, secondo di N2) e Damiano Poltronieri (9), navigatore prestato al volante, che è stato il vincitore della Classe N1. Stessa situazione in Gruppo A con Daniele Bestetti (15) che ha vinto in Classe A7 davanti a Igor Mora (12) secondo nella medesima categoria e Simone Bottega (A0) ed Omar Bergo (S2000) appaiati a quota 9. In Gruppo R il buon risultato di Biella porta al comando Cristian Milano (9) inseguito da quattro concorrenti a quota sei, ovvero Carlo Camere (primo di R2B a Canelli), Mattia Giordano (primo di R3 a Canelli) Marco Strata (primo di R4 a Canelli) e Patrizia Perosino, seconda di R3C a Biella.

Navigatori. I nuovi iscritti fanno incetta di punti fra i navigatori. A condurre la classifica sono infatti Angela Tufarelli (15) ed Elena Bertolli che hanno chiuso ai primi due posti la Classe N2 (ricca di iscritti) al Rally Lana ed hanno un piccolo vantaggio sul blasonato Marco Piteo (10) che ha fatto sua l’altrettanto numerosa classe A5 al Colli del Monferrato. Grazie al numero di iscritti Tufarelli (15) e Bertolli (12), conducono anche la classifica femminile davanti a Franca Regis Milano e Gloria Andreis seconde di classe a Biella, Tiziana Desole e Vilma Grosso, Ylenia Garbero, prime al traguardo al Monferrato.

20cpvda4Il gruppo N vede al comando la neo iscritta Angela Tufarelli (15), prima di N2 che precede, come accaduto sul traguardo di Biella Elena Bertolli (12). Un pacchetto di quattro concorrenti occupa il terzo gradino del podio a quota 9 ed è composto da Luca Ferro (primo di N1 a Biella), Davide Dalla Chiusa (terzo di N2 a Biella), Mirko Pelgantini (primo di N3 a Biella) e Simone Grosso (primo di N4 a Biella). Il buon numero di iscritti in classe A5 porta al comando il vincitore di Canelli, Marco Piteo (10), con un esiguo margine su chi ha vinto la categoria a Biella conquistando 9 punti: Raffaele Corollo (A0), Aldo Gentile (A5), Sergio Rognoni (S1600), Mattia Nicastri (A7) ed Alberto Brusati (S2000). Antonio Rappoldi (R2B) e Luca Pieri (R3C) si dividono la leadership in Gruppo R con nove punti, grazie alle vittorie del Lana, davanti a Dario Barbin (R2B) e Ylenia Garbero (R4) che hanno conquistato sei punti primeggiando a Canelli. Un solo concorrente classificato fra le racing Start, ovvero Riccardo Barbero, che ha fatto suo il Colli del Monferrato in RS4

Nel frattempo è stata diffuso l’elenco iscritti della Ronde del Canavese che vede 25 concorrenti che hanno già aderito al Campionato Piemonte e Valle d’Aosta. Fra questi vi sono Gianluca Bizzini, leader della classifica piloti e la sua navigatrice Angela Tufarelli, il navigatore Marco Piteo, Cristian Milano e Luca Pieri che hanno già conquistato punti pesanti a Biella e l’equipaggio femminile formato dalle due Laura (Galliano-Cragnaz) che daranno l’assalto alla leadership rosa.

Download PDF
Condividi

I Commenti sono Chiusi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.