Campionato Italiano Rally 2016 e la magia continua

0
Download PDF


Scatta con il 39° Rally del Ciocco e Valle del Serchio scatta la serie tricolore rally che, anche quest’anno, si prospetta ricca di motivi di interesse e spettacolo.

Paolo Andreucci, Anna Andreussi (Peugeot 208 T16 R5 #1)

Paolo Andreucci, Anna Andreussi (Peugeot 208 T16 R5 #1)

VIAREGGIO (LU) – E la magia continua, la magia di una serie tricolore al cui capezzale di anno in anno accorrono medici zelanti ma che non possono fare altro che constatare che il paziente, il Campionato Italiano Rally, gode di una salute di ferro. Ed è così che anche in questa stagione, al tradizionale via del tricolore rally, che apre le danze stagionali nell’alta toscana con il 39° del Rally Il Ciocco e Valle del Serchio, gara realizzata da Organization Sport Events, si presenteranno in molti, con uno straordinario parterre di vetture, piloti, Casa Costruttrici e team di assoluto rilievo. Molti, sono i titoli in palio dal CIR Assoluto, al Campionato Italiano Rally Costruttori, dal Campionato Italiano Rally Due Ruote Motrici all’italiano il Campionato Italiano Rally Junior, al Campionato Italiano R1 assoluto e al Trofeo Italiano Rally Asfalto. Una serie di prestigiosi titoli destinati a dare spazio e visibilità a molti, in particolare ai giovani,  ai quali sono anche storicamente indirizzati i trofei monomarca, qui al Ciocco, quello di Renault, Clio R3 Top e il Suzuki Rallye Trophy.

Giandomenico Basso, Mitia Dotta (Ford Fiesta R5 LDI R5 #2, Movisport)

Giandomenico Basso, Mitia Dotta (Ford Fiesta R5 LDI R5 #2, Movisport)

Ottantasette gli equipaggi iscritti al rally toscano e che prenderanno ufficialmente il via questa sera, venerdì 18 marzo, da Viareggio con una prova speciale spettacolo ad attenderli pochi minuti dopo il via a Forte dei Marmi. Dieci i protagonisti del Campionato Italiano Rally Assoluto. Il primo nome è il nove volte Campione Italiano Paolo Andreucci insieme ad Anna Andreussi che gareggeranno sulla Peugeot 208 T16 R5 che li ha portati al titolo lo scorso anno. A dargli filo da torcere si confermano il veneto Giandomenico Basso insieme a Lorenzo Granai con la Ford Fiesta R5 LDI e il veronese Umberto Scandola con Guido D’Amore su Škoda Fabia R5. Tra i big spiccano poi i nomi di Gabriele Ciavarella, Rudy Michelini, entrambi su Citroën DS3 R5 e Alessandro Perico, vincitore del Rally del Ciocco 2015 nuovamente su Peugeot 208 R5. Tra gli iscritti compare anche Michele Tassone, Campione uscente del tricolore Junior che correrà su Peugeot 208 R5 insieme ad Alice De Marco. In corsa anche le Ford Fiesta R5 di Simone Tempestini, di Stefano Baccega e, di Antonio Rusce. Tanti i concorrenti in corsa per il titolo tricolore 2 Ruote Motrici: i campioni uscenti Ivan Ferrarotti e la campionessa femminile Corinne Federighi, entrambi su Renault Clio R3C, e a seguire il toscano Luca Panzani con la versione R3T, ma anche Kevin Gilardoni, Gianandrea Pisani e Sergio Marchetti. Nel Campionato Italiano Rally Junior spiccano il molisano Giuseppe Testa, pilota ufficiale del Peugeot Junior Team, ma anche altri driver come Giorgio Bernardi (l’abruzzese è iscritto anche al 2 RM), Tobia Gheno; mentre sarà il debutto nel tricolore per la milanese Beatrice Calvi e per Mattia Vita (“VJ”) e il siciliano Marco Pollara. Manuel Lugano, Nicola Manfredi, Alessandro Casella e Andrea Mazzocchi arricchiscono la kermesse di giovani piloti. Il Rally del Ciocco sarà valido anche per i trofei monomarca firmati Renault con il Renault Clio R3T top e, il 3° Suzuki Rally Trophy che si presenterà al via con undici vetture Swift Sport 1600 R1B.

Giuseppe Testa, Emanuele Inglesi (Peugeot 208 R2 #22, Winners Rally Team)

Giuseppe Testa, Emanuele Inglesi (Peugeot 208 R2 #22, Winners Rally Team)

PROGRAMMA – Il 39° Rally del Ciocco e Valle del Serchio prevede due gare con 17 prove speciali che si snodano su 155,760 chilometri, a fronte di un totale di 698,880. Nella giornata di ieri giovedì 17 marzo, si sono svolte le verifiche tecniche e sportive, che verranno effettuate in piazza Dante, antistante il comune di Forte dei Marmi. Grande l’attesa per la prova spettacolo inaugurale della gara, prevista sul viale a mare di Forte dei Marmi per questa sera, venerdì 18 marzo, dopo la partenza da Viareggio prevista alle ore 18,30, seguita dalla cerimonia di partenza alle 18.54. Le sfide si accenderanno di fronte al pontile con una kermesse di alto contenuto spettacolare, poi la gara si sposterà nei due giorni successivi nella Mediavalle ed in Garfagnana. L’arrivo e la premiazione, dalle ore 15,30, di Domenica 20 marzo avverranno nella suggestiva cornice della Rocca Ariostesca a Castelnuovo di Garfagnana.

Download PDF
Condividi

I Commenti sono Chiusi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.