Confermata la stagione della Clio Cup Italia che (intanto) scende in pista con il Campionato Esport

0
Download PDF

Nel segno della continuità. La Clio Cup Italia tornerà in pista e lo farà con il carisma di sempre. La stagione 2020 del monomarca della Fast Lane Promotion prenderà regolarmente il via con un nuovo calendario che verrà ufficializzato a breve. Nel frattempo, tutti i protagonisti del trofeo riservato alle veloci berline di casa Renault (e non soltanto loro) sono già pronti per confrontarsi nel corso di questo fine settimana, quando scatterà la prima edizione della Clio Cup eSport Series #cliocupesport, riservata sia ai piloti del monomarca e di altre categorie che ai giornalisti solitamente impegnati nella Clio Cup Press League di Renault Italia.

L’appuntamento con il primo dei cinque round del calendario eSport è per domenica sera, con la diretta streaming a partire dalle ore 21,10 sui canali Facebook e YouTube della Fast Lane Promotion. Il primo campionato virtuale nella storia del monomarca tricolore riservato alle vetture francesi scatterà dalla pista di Monza, che nella stessa data avrebbe dovuto ospitare il primo round del calendario della reale Clio Cup Italia. Un turno unico di qualifica della durata di 20 minuti e due gare, entrambe di 25 minuti (con la griglia della seconda definita invertendo i primi otto classificati del precedente ordine d’arrivo), completeranno un programma di sfide emozionante. La tappa di Monza precederà nell’ordine quelle di Imola (31/5)Misano (14/6)Mugello (28/6) e Vallelunga (12/7). Tutti gli appuntamenti, organizzati grazie alla sinergia con Motori Nella Leggenda, si svolgeranno sulla piattaforma di Assetto Corsa.

Grande il riscontro avuto dall’iniziativa, con oltre 30 partecipanti. Presenti anche Felice Jelmini (PMA Motorsport) e Simone Di Luca (Faro Racing), che hanno vinto le ultime due edizioni della Clio Cup Italia. Assieme a loro tanti altri habitué del campionato Renault, come Giorgio Colombini (Melatini Racing), Daniele Pasquali e i nuovi arrivi Giulio Bensi (Faro Racing), Andrea Chierichetti (MC Motortecnica), Alessandro Tarabini (Oregon Team) e Paolo Tartabini (Seven Hills Motorsport). Ai nastri di partenza anche Roberto Albertini, titolare dello sponsor Montespada, nell’inedita veste di pilota. Non mancheranno anche altri nomi noti, anche nell’ambito delle categorie GT e monoposto. Tra questi Alberto Di Folco e Alessio Rovera, che hanno mosso i primi passi della loro carriera nella Formula Renault 2.0 ALPS, e Simone Tempesta.

Ben otto i giornalisti fino ad ora confermati: Flavio Atzori (Motorsport.com), Riccardo Azzoli (Gazzetta dello Sport), Michele Faccin (Infomotori), Mirco Magni (Quattroruote), Paolo Mazzei (Patentati.it), Emiliano Perucca Orfei (Automoto.it), Alberto Sabbatini (Autosprint) e Gianluca Sepe (Formula Passion).

Oltre all’assoluta verranno stilate altre tre classifiche. Ce ne sarà una per i piloti veri, un’altra per i protagonisti della Clio Cup Press League e ancora un’altra per i “sim racer”. Tra questi ultimi, al via Gianluigi CorteseIgnazio CulmoneDaniele GiuntiniFabrizio Ninci e Alessandro Sciurti, tutti in rappresentanza di Motori Nella Leggenda, oltre a Stefano Zeni di Melatini Racing.

Download PDF
Condividi

Rispondi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.