Corrado Pinzano. La Ronde Gomitolo di Lana è un suo affare privato

0
Download PDF

Il pilota biellese detiene il record in tutte le classifiche della gara, dalle vittorie assolute, al numero di podi, alle partecipazioni. Di Tommaso M. Valinotti. Immagini Foto Magnano, G&P Foto

BIELLA, 9-10 novembre – Corrado Pinzano e la Ronde Gomitolo di Lana. Due entità empatiche che viaggiano sulla stessa lunghezza d’onda. Pur influenzato il pilota biellese ha sfoderato nella gara di casa uno stato di grazia che lo ha visto viaggiare ai massimi livelli lungo l’arco di tutta la stagione. Reduce dalle spettacolari prestazioni del Rally Due Valli di Verona dove ha conquistato il successo nella gara nazionale e la vittoria della Finale di Zona a Como, Corrado Pinzano si è presentato al Rally Gomitolo di Lana con le più serie intenzioni di ottenere il suo settimo successo in carriera, quarto sulle strade di casa. E c’è riuscito. Perfettamente.

Pinzano, inoltre, domina tutte le statistiche della ronde biellese. È l’unico pilota ad avere ottenuto quattro vittorie (inseguito dal concittadino Omar Bergo, fermo a quota due); è salito cinque volte sul podio (oltre alle vittorie del 2016, 2017, 2018, 2019 vanta anche un terzo posto nel con 2014 Marco Zegna, al volante di una Peugeot 207 S2000 alle spalle di due ben più potenti WRC); è il primatista di prove speciali vinte, con dieci successi ed è stato al comando della ronde per undici prove speciali. Oltre ad essere il pilota che ha il maggior numero di presenze, otto, primato che condivide con Samuele Benetasso, Graziano Boetto, Roberto Filisetti, e Pierangelo Tasinato, accusando due sole assenze nel 2015 e 2013. Se negli ultimi quattro anni Corrado Pinzano ha avuto a disposizione la top car adatta a vincere (Volkswagen Polo nel 2019, Ford Fiesta WRC nel 2016 e 2017, Škoda Fabia R5 nel 2018), anche quando non è stato al volante di una vettura da assoluto si è comportato ottimamente.

Nel 2014 con Marco Zegna ha chiuso terzo assoluto e vincitore della Classe S2000 con una Peugeot 207; nel 2013 è stato decimo assoluto, sempre con Marco Zegna, centrando la Classe R3C con una Renault Clio. Nelle prime due edizioni, pur senza vincere la propria categoria è comunque salito sul podio di classe: 2011 nono assoluto e secondo di R3C su Clio con Marco Zegna, e l’anno prima quinto assoluto e secondo di classe sempre con Zegna, che ha condiviso sette delle otto partecipazioni al Gomitolo con Corrado Pinzano. Abbandonandolo solo quest’anno per navigare l’altro Pinzano: Diego, il papà di Corrado.

Download PDF
Condividi

I Commenti sono Chiusi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.