CRZ ZONA 7 | la Zona più combattuta d’Italia fa i suoi nomi per la finale di Coppa

0
Download PDF

Grande bagarre per la frazione a Sud della Coppa Rally di Zona. 17 piloti, un record di vincitori e qualificati per l’epilogo di Como. Ora all’appello manca solo la Zona 3 che concluderà il preliminare.

Mercoledì 9 ottobre 2019 – Nella Coppa ACI Sport Rally di Zona si è chiusa anche la corsa nella Zona 7, composta da sette diverse regioni, l’intera porzione centro-meridionale dello stivale: Lazio – Molise – Abruzzo – Campania – Puglia – Basilicata – Calabria. Il percorso di qualificazione della “settima”, distribuito su sei tappe, è partito dal Rally Città di Casarano seguito dal Rally Terra di Argil prima della doppietta Rally del Salento e Rally di Roma – Città di Pico, entrambi appuntamenti “tricolore” a coefficiente 2. Quindi il Rally Porta del Gargano prima della chiusura con il Rally del Molise, andato in scena lo scorso fine settimana. Al termine della corsa sono ben 17 i piloti, i migliori nelle rispettive categorie, che hanno guadagnato l’accesso alla Finale Nazionale ACI Sport Rally Cup Italia, attesa il 25 e 26 a Como nel contesto del 38° Trofeo ACI Como. Un piccolo record di qualificati che potrebbe quindi permettere al Centro-Sud di essere il territorio con più presenze e rappresentanti nella gara lariana.

Davanti a tutti chiude Gianluca D’Alto. Il pilota salernitano ha iniziato con un buon bottino di punti grazie al quarto posto al Rally Città di Casarano, prima di centrare una pesante vittoria al Rally Terra di Argil sulla Skoda Fabia R5 insieme a Mirko Liburdi. La leadership per D’Alto si è consolidata poi con il quarto posto ottenuto a Pico, prima dell’ultimo gradino del podio nella gara sipontina. Proprio nel triangolo Manfredonia – Monte Sant’Angelo – Mattinata si è messo in evidenza il numero due della Zona 7 Giuseppe Bergantino. Percorso inverso infatti per il pilota di Manfredonia, che ha vinto la gara di casa alla terza presenza in Coppa, dopo la falsa partenza di Casarano su Ford Fiesta R5 e il riscatto a Roma con il secondo posto su Skoda Fabia R5. Tre risultati che assicurano comunque la qualificazione e il secondo posto assoluto a Bergantino davanti a Michele Campagna. Il podio assoluto ha il sapore della vittoria per il pilota ciociaro, che si è messo in mostra con tre vittorie consecutive in classe N3, per la quale si è assicurato quindi la vittoria nella Coppa con una gara d’anticipo. Su tutte da evidenziare la prestazione di Campagna a Pico, chiusa con il sesto assoluto al volante di Renault Clio RS.

Tre giovani piloti saranno chiamati a rappresentare la Zona 7 a Como. Si tratta di Riccardo Pisacane, vincitore della categoria Under 25 davanti a Angelo Mattia Mele e Domenico Felicita. Tre ragazzi che si sono distinti in tre categorie differenti. Il n°1 leccese Pisacane è uno dei più giovani piloti visti all’opera nella “settima”, in particolare evidenza soprattutto nel Città di Casarano e in Salento, due volte al secondo posto con Gianmarco Potera su Peugeot 206 RC in classe N3. Altro giovane, alto leccese, altro qualificato alla Finale Mattia Mele con una Renault Clio in R1C Nazionale. Ottimo bilancio stagionale per l’under di Campobasso Domenico Felicita, che ha collezionato le sue prime tre presenze in carriera con straordinario profitto al volante di Peugeot 208 R2B.

Per quanto riguarda il Gruppo N arrivano altri due successi di classe. Percorso netto e vittoria in tasca in N2 per Paolo Grazia che cala il tris Casarano-Salento-Gargano sulla Peugeot 106 Rally. Discorso differente per Andrea Rotondo che esordisce vincendo a Pofi su Mitsubishi Lancer Evo IX, firma tre presenze nella CRZ e si porta a casa la classe N4.

Fondamentale la partenza nella gara di casa per il giovane pilota di Casarano Federico Petracca, che alla vittoria in apertura su Renault Clio William aggiunge gli ottimi risultati di Gallipoli e Manfredonia per chiudere al primo posto in classe A7. Parte bene anche Marco Liguori che riesce a strappare il pass per la finale grazie al primato in classe A6, completando l’opera nelle ultime due gare del calendario su Citroen Saxo VTS. Bilancio ottimo anche per Albino Ferdinandi che vince la classe A5 con due pesanti successi nella gara capitolina e nell’ultima di Coppa su Peugeot 106.

Tre risultati utili e leadership su Peugeot 206 in Super 1600 per Libero Simone che, insieme a Rosario Navarra, può volare verso la finalissima. Primo per quanto riguarda classifica di classe R2B, la sempre molto affollata, il driver irpino Pierpaolo Siano in coppia con Lucio Fiorentino Iscaro su Peugeot 208 VTI, che chiude in bellezza con il podio di Campobasso.  Ottiene il passaggio in finale anche Alessio De Santis, che si aggiudica la classe R3C in virtù delle tre presenze collezionate in Coppa su Renault New Clio Sport, come Pietro Paolo Massaro leader tra le vetture RSTB 1.6.

Da sottolineare anche il successo nella classifica tutta al Femminile per Rossella Convertini, partita alla grande a Gallipoli con la Clio RS2.0 e nuovamente tra i migliori piloti di classe anche in Molise.

Al top tra gli Over 55 c’è Francesco Laganà, che ha iniziato la stagione su Skoda Fabia R5 con il settimo assoluto a Casarano, quindi proseguito in Salento su Abarth 124 Rally, poi nuovamente sulla R5 ceca nel rally foggiano dove si è piazzato sesto assoluto.

Questi i 17 per la Zona 7. Archiviata anche questa frazione manca soltanto la Zona 3 all’appello per la fase di qualificazione della Coppa Rally di Zona. Con il Rally Due Valli infatti si decideranno anche gli ultimi nomi candidati alla Finale, lista che attualmente è prossima alla quota 100.

GARE DISPUTATE: Rally Città di Casarano (14 aprile coeff.  1) – Rally Terra di Argil (5 maggio coeff. 1) – Rally del Salento (2 giugno coeff. 2) – Rally di Roma – Città di Pico (21 luglio coeff. 2) – Rally Porta del Gargano (8 settembre coeff. 1,5) – Rally del Molise (6 ottobre coeff. 1)

 

CONDUTTORI AMMESSI ALLA FINALE NAZIONALE RALLY CUP ITALIA 2019

Classifica assoluta: 1) D’Alto Gianluca – Liburdi Mirko; 2) Bergantino Giuseppe; 3) Campagna Michele

Classe N2 1) Garzia Paolo

Classe N3 1) Campagna Michele

Classe N4 1) Rotondo Andrea

Classe A5 1) Ferdinandi Albino

Classe A6 1) Liguori Marco

Classe A7 1) Petracca Federico

Classe Super 1600 1) Simone Libero – Navarra Rosario

Classe R2B 1) Siano Pierpaolo – Iscaro Fiorentino Lucio

Classe R3C 1) De Santis Alessio

Classe R5 1) D’Alto Gianluca – Liburdi Mirko

Classe RSTB 1.6 1) Massaro Pietro Paolo

Under 25 1) Pisacane Riccardo – Potera Gianmarco; 2) Mele Mattia Angelo; 3) Felicita Domenico

Over 55 1) Laganà Francesco

Femminile: 1) Convertini Rossella

Download PDF
Condividi

I Commenti sono Chiusi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy