CUPRA dà il via alle prenotazioni della nuova TCR

0
Download PDF

La CUPRA Leon Competición è la prima auto da corsa da turismo disponibile per la prenotazione Lo spot esalta valori quali passione, ambizione e determinazione > Tutte le CUPRA TCR prenotate anticipatamente verranno consegnate in esclusiva presso la nuova sede del marchio a partire da aprile 2020 > Una carrozzeria studiata appositamente, una migliore distribuzione del peso e una maggiore efficienza aerodinamica rendono CUPRA Leon Competición una vera auto da corsa, pronta per la prossima stagione Verona, 20-12-2019 – Ancora una volta CUPRA fa da apripista nel mondo del motorsport, lanciando la prima piattaforma di prenotazione anticipata per un’auto da corsa. Poiché CUPRA è un marchio contemporaneo che ha il motorsport nel suo DNA, questa nuova iniziativa unisce il mondo delle corse e quello dell’innovazione. “CUPRA ha sempre avuto un ruolo pionieristico nel mondo del motorsport. Abbiamo sviluppato la prima piattaforma TCR e l’anno scorso abbiamo presentato la prima auto da turismo 100%elettrica, CUPRA e-Racer. Con questa soluzione, CUPRA mostra le sue intenzioni di essere continuare a essere un riferimento nel mondo delle corse, e fa un ulteriore passo nella la strategia di e-commerce della società”, ha dichiarato Jaime Puig, Direttore di CUPRA Racing. I clienti possono da oggi registrare il loro interesse per la CUPRA Leon Competición sul sistema facendo una pre-prenotazione (www.prebooking.cupraofficial.com) mentre le consegne si faranno, da aprile 2020 in poi, esclusivamente presso la nuova sede del marchio ad alte prestazioni. La nuova CUPRA TCR si baserà sulla prossima generazione di CUPRA Leon, in arrivo anche essa l’anno prossimo, a riprova del connubio tra strada e pista che contraddistingue le vetture del marchio. CUPRA Leon Competición introduce la nuova carrozzeria CUPRA, che permette alla vettura da corsa scolpire l’aria grazie a una migliorata efficienza aerodinamica. Inoltre, beneficia di una configurazione geometrica cinematica completa su entrambi gli assi che utilizzano componenti leggeri per migliorare la distribuzione del peso, mentre l’unità di cambio è stata migliorata rendendola più robusta, una necessità nei giorni di gara. Il cuore pulsante della vettura da gara, un propulsore turbo 2.0 ha visto le sue prestazioni aumentate, rendendolo ancora più competitivo, al tempo che integra un’architettura elettronica da corsa CUPRA al 100% che è più leggera, più robusta, modulare e personalizzabile. La CUPRA Leon Competición è una vettura da corsa che incarna il marchio CUPRA e racchiude in sé una vettura pronta per affrontare qualsiasi pista. L’inizio delle preprenotazioni della vettura da gara are una nuova dimensione e rappresenta un’opportunità per i clienti. I test in pista della CUPRA Leon Competición sono già iniziati dallo scorso ottobre con diverse sessioni in Spagna, Portogallo e Italia, e lo sviluppo della vettura è giunta alla sua fase finale. L’auto del campione Dopo oltre 160 gare nei diversi campionati mondiali, continentali, nazionali e di serie quest’anno, CUPRA è stato ancora una volta il marchio con vetture da turismo più vincente, annoverando 70 vittorie. Nel suo anno di debutto, l’ex campione europeo di TCR Mikel Azcona ha concluso il 2019 tra i sei migliori piloti da turismo al mondo. Lo spagnolo ha ottenuto la sua prima vittoria in gara WTCR lo scorso luglio a Vila-real (Portogallo) e altri quattro podi per tutta la stagione con il CUPRA TCR. In Italia, inoltre, il nuovo marchio ha fatto il bis, proclamandosi campione TCR Italy e conquistando non solo il titolo di miglior piloto con Salvatore Tavano, ma blindando il podio con la seconda posizione con il giovane Matteo Greco, oltre al titolo Costruttore. CUPRA Leon Competición farà il suo debutto mondiale all’inizio del 2020.

Download PDF
Condividi

I Commenti sono Chiusi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy