Domenico Erbetta, a Como, si gioca l’intero CIWRC

0
Download PDF

Il portacolori di GDA Communication è pronto a vendere cara la pelle, in occasione dell’ultimo round della serie cadetta, nell’intento di cucirsi sul petto lo scudetto in R5.

Modena, 17 Ottobre 2018 – Un Trofeo ACI Como sorprendente, quello che attende Domenico Erbetta il prossimo fine settimana, con la possibilità, sulla carta inaspettata ad inizio stagione, di potersi giocare il titolo tricolore tra le vetture di classe R5.

Tante erano le incognite della vigilia, di questo Campionato Italiano WRC, per il pilota di Manfredonia, a partire dal cambio di categoria: il portacolori di GDA Communication aveva infatti optato per il passaggio dalle, ormai obsolete, Super 2000 a favore della classe regina del rallismo nazionale.

In un’autentica gabbia di leoni, nella quale si sono scatenati piedoni esperti del calibro di Rossetti, Perico, Carella, Bianco e Forato, il sipontino, alternatosi alla guida della Ford Fiesta e della Škoda Fabia, ha mantenuto un passo costante e regolare, il quale gli ha permesso di giungere, sulle rive del lago di Como, con le carte in regola per puntare al successo finale.

L’alfiere della scuderia di Modena ha sfruttato al meglio i passi falsi della concorrenza e, complici le due assenze forzate del leader Forato, si ritrova al secondo posto della Coppa ACI Sport R5 con un ritardo di due lunghezze dalla vetta.

A dar man forte alle ambizioni tricolori di Erbetta, che nell’occasione ritroverà al proprio fianco il ceccanese Valerio Silvaggi, il sigillo anticipato nella Michelin Rally Cup, nel raggruppamento che accorpa le vetture di classe R5, R4 e A8.

“Siamo pronti per l’ultimo ballo di questo CIWRC 2018” – racconta Erbetta – “e, con una certa dose di sorpresa, ci troviamo in lotta per il titolo, ad una sola gara dal termine. Ad inizio stagione non avremmo mai pensato di riuscire ad essere competitivi per il successo finale ma la costanza ci ha permesso di raccogliere punti in ogni evento. Abbiamo fatto la formichina per tutto il 2018 ed oggi ne traiamo i benefici. Abbiamo due soli punti di ritardo da Forato ma conosciamo il valore del nostro avversario. Sarà dura stargli davanti ma non partiamo battuti.”

Terza uscita stagionale di Erbetta alla guida della Škoda Fabia R5, griffata GF Racing, sulla quale sono state apportate alcune modifiche di setup, in vista del rush finale.

Il sipario, sull’ultimo atto del CIWRC, si aprirà nel pomeriggio di Venerdì 19 Ottobre sulle due tornate sulle speciali di “Nesso – Veleso – Zelbio” (4,70 km) e “Ghisallo” (10,94 km), prima del riposo notturno.

Il Sabato i concorrenti si dirigeranno verso “Alpe Grande” (8,86 km) e poi sulla lunga “Val Cavargna” (29,72 km), la prima prevista per tre passaggi mentre la seconda per due.

“Abbiamo già affrontato Como lo scorso anno” – sottolinea Erbetta – “ma abbiamo avuto vari problemi tecnici. Speriamo di aver trovato la quadra dell’assetto con gli ultimi interventi eseguiti. Il percorso è molto bello e tecnico, soprattutto la Val Cavargna. Una prova di quasi trenta chilometri, caratterizzata da numerosi cambi di ritmo. Una prova da mondiale dove è una soddisfazione già vedere il controllo stop. Metteremo il massimo dell’impegno, come sempre.”

Download PDF
Condividi

I Commenti sono Chiusi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy