Due equipaggi Biella Corse al via del 40° Rally San Martino di Castrozza

0
Download PDF

Sono Efrem Bianco e Dino Lamonato, in gara con una Skoda Fabia R5 e Fabrizio Guerra e Ruggero Salinetti, al via con una Skoda Fabia Evo R5

Due gli equipaggi Biella Corse al via, questo fine settimana, al 40° Rallye San Martino di Castrozza e Primiero, gara organizzata dalla Scuderia San Martino Corse e valida quale seconda prova del Campionato Italiano WRC 2020.

Sono Efrem Bianco e Dino Lamonato, in gara con una Skoda Fabia R5 e Fabrizio Guerra e Ruggero Salinetti, al via con una Skoda Fabia Evo R5.

E’ la loro prima gara con le insegne Biella Corse” spiega il Team Manager della Scuderia, Alby Negri. “Ed è anche il loro primo appuntamento agonistico 2020, dopo la pausa forzata per il coronavirus”.

Efrem Bianco è un pilota molto conosciuto nel mondo dei rally. In carriera ha corso in 79 rally, totalizzando una ventina di vittorie. Nel 2019, con una Skoda Fabia R5, si è classificato al 1° posto assoluto nella Coppa Rally Zona 3 (Veneto e Trentino Alto Adige), bissando così il successo già ottenuto nel 2017 (nel 2018 aveva invece chiuso al secondo posto assoluto).

Al San Martino gareggerà come sempre in coppia con il navigatore Dino Lamonato. Sulle portiere della loro vettura (fornita da Rally Car Service di Piancogno, in provincia di Brescia), ci sarà il numero 15.

Bello anche il “palmares” di Fabrizio Guerra che ha finora corso 26 rally, ottenendo una vittoria assoluta (al Rally Coppa Valtellina 2019), un buon numero di presenze sul podio e molti piazzamenti.

Al San Martino Fabry Guerra, con al suo fianco il navigatore di sempre, Ruggero Salinetti, correrà con il numero 23 su di una Skoda Fabia Evo sempre fornita dalla Rally Car Service.

Tutti e due gli equipaggi” aggiunge Negri “parteciperanno con noi al CIWRC e alle gare della terza zona (cioè la Coppa Italia Veneto). E siamo fiduciosi di portare a casa un buon risultato in entrambi i campionati”.

Il rally partirà e arriverà da San Martino di Castrozza e si correrà nella giornata di sabato 5 settembre. Sei le prove in programma (due passaggi sui tracciati Manghem, Val Malene e Gobbera) con riordino a Fiera di Primiero a metà giornata.

Va ricordato che sarà un‘edizione particolare, che si correrà rigorosamente “a porte chiuse”. Non vi sarà infatti alcun cerimonia di partenza e non verrà permessa la presenza di pubblico sulle “speciali” come pure al parco assistenza e al riordini. Anche la premiazione sarà a porte chiuse.

Download PDF
Condividi

I Commenti sono Chiusi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.