Due equipaggi Porto Cervo Racing a Montalcino e Buonconvento

0
Download PDF

Per l’atto finale del Campionato Italiano Rally Terra e del Trofeo Yokohama, dove questo fine settimana andrà in scena il Tuscan Rewind.

Porto Cervo 22 novembre – Michele Liceri e Tore Mendola, Francesco Tali e Simone Crosilla ritornano su terra al Tuscan Rewind, la gara prenderà il via sabato 24 da Montalcino e sempre lì si concluderà il giorno seguente dopo aver percorso 100 km di prove speciali. Due equipaggi portacolori della scuderia Porto Cervo Racing: Michele Liceri e Tore Mendola Francesco Tali e Simone Crosilla si schiereranno al via della 9^ edizione nelle bellissime campagne senesi, saranno al centro dell’attenzione nazionale del motorsport, prese d’assalto dagli appassionati e addetti ai lavori per assistere all’ultima prova del Campionato Italiano Rally Terra (CIRT).

Determinato a portare a casa il risultato, Francesco Tali 55 anni, a bordo della sua Fiesta R5, partecipa al Campionato Italiano Rally Terra dove risulta uno dei protagonisti nel Trofeo Yokohama: “non voglio rinunciare all’ottima posizione e anche se il Tuscan è una gara molto difficile ce la metteremo tutta per confermare la classifica. Saranno impegnative le prove, velocissime e molto tecniche ma sono fiducioso”.

Michele Liceri, il 25enne driver di Baja Sardinia corre a bordo della Peugeot 208 R2B, con il suo fidatissimo navigatore Tore Mendola, il sostegno di tutta la scuderia Porto Cervo Racing è in partenza per la gara e pensa alle opportunità: “sono quasi senza parole perché se guardo indietro, non mi pare vero tutto ciò che abbiamo fatto in poco tempo. Oggi come oggi partecipare a un campionato italiano rally non è facile soprattutto se non si è “figlio di papà”. E siccome questo è il mio caso, sono emozionato perché sto realizzando un sogno che avevo da bambino, volevo partecipare a un campionato e soprattutto vivere la mia passione al 100%. Questo è capitato e questa è una gara che mi lascerà tanto così come tante sono le nostre aspettative: il campionato è ancora aperto soprattutto per le due ruote motrici, per il trofeo Yokohama e per l’under 25, siamo a pochi punti e quindi ancora in corsa per la coppa ACI under 25 intitolata a Pucci Grossi e per il trofeo per quel che riguarda il raggruppamento B. Devo ringraziare tantissimo Tore Mendola per tutto questo, per il suo sostegno anche quando credevo di non farcela, perché è grazie a lui che sto realizzando il mio sogno e che posso dire oggi che tutto è possibile”.

Download PDF
Condividi

I Commenti sono Chiusi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy