Due Gi Sport : Al Taro e al Team ‘971 tutti gli equipaggi concludono la gara

0
Download PDF

Due_Gi_Sport_Immagine 081MONCALIERI (TO) – Doppio impegno lo scorso fine settimana per la scuderia Due Gi Sport, che ha visto Gianluca Tavelli e Nicolò Cottellero impegnati al 22° Rally del Taro, valevole per il campionato I.R.Cup, ed altri otto equipaggi impegnati al 42° Rally Team’971.

Nonostante alcuni problemi al turbo della loro Citroën DS3 R3T, Gianluca Tavelli e Nicolò Cottellero hanno portato a termine in modo positivo la loro partecipazione alla seconda prova del campionato I.R.Cup: dopo aver chiuso la prima speciale di venerdì sera con il 40° tempo assoluto, nella giornata di sabato, pur combattendo con i problemi alla turbina, sono riusciti a condurre una buona gara, chiudendo al 25° posto assoluto ed aggiudicandosi la Classe R3T, comunque un buon risultato in ottica campionato IRCup.

Due_Gi_Sport_Immagine 193Positiva la partecipazione al 42° Rally Team’971 per la Scuderia di Moncalieri, durante il quale tutti e otto gli equipaggi al via hanno portato a termine la gara aggiudicandosi la Classe R3C con Milano-Ronconi, la classifica ‘equipaggio femminile’ con Montrucchio-Gallo e il 3° posto tra le scuderie con i risultati assoluti di Cristian Milano, 9°, Andrea Lomonaco 18° e Mauro Zucca 24°. Dopo un avvio un po’ difficoltoso, Cristian Milano, navigato in questa occasione da Sergio Ronconi, alla guida della Renault Clio R3, ha trovato una buona progressione che gli ha consentito di prova in prova di scalare la classifica fino al 9° posto assoluto, piazzamento con cui ha chiuso la sua gara, aggiudicandosi la vittoria di R3C. Hanno chiuso un’ottima gara con il  18° posto assoluto Andrea Lomonaco e Fabio Gulmini con la loro Citroën Saxo N2; l’ottima prestazione, ottenuta grazie ad una vettura che li ha assecondati senza alcun problema meccanico, non ha fatto riscontro con un’altrettanta ottima posizione in N2, dove il veloce equipaggio della Due Gi Sport, che si è ritrovato in classe forti avversi e potenti vetture, non è andato oltre al 5° posto. Gara in salita per Mauro Zucca e Concetto Marletta che, al via della gara in A6 con una Citroën C2, hanno accusato un pesante ritardo sulla prima prova dove, a causa di un errato settaggio del ripartitore di frenata, sono andati per due volte in testa coda, chiudendo con il 63° tempo assoluto e l’11° di classe. Dopo aver affrontato con particolare attenzione la seconda prova, all’assistenza sono riusciti a mettere a posto il problema ai freni e anche per loro è iniziata una gara in rimonta, che li ha portati a chiudere il Rally Team’971 al 24° posto assoluto e al 7° posto di Classe A6.

Due_Gi_Sport_Immagine 263All’esordio con i colori della Due Gi Sport, si sono messi in evidenza, in una agguerrita Classe A5, Marco Massaro e Ivan Oldano che, con la loro Fiat Panda Kit, hanno chiuso la loro ottima gara subito a ridosso del podio di classe, ottenendo il 4° posto. Sempre in Classe A5, hanno chiuso con il 5° posto Marco Giordanino e Renato Meroni con la loro Peugeot 106 Rallye, anche loro rallentati nella prima parte di gara da problemi ai freni, “litigando” alcune prove con il ripartitore di frenata prima di trovare il giusto bilanciamento. Gabriella Montrucchio e Claudia Gallo sono ritornate a formare l’equipaggio femminile della Due Gi Sport, ripresentandosi al via con la Fiat Panda A5 e chiudendo la gara vincitrici della classifica riservata agli equipaggi femminili e portando a casa il 9° posto di classe.

Due_Gi_Sport_Immagine 306Hanno chiuso all’11° posto di Classe N2 Fabrizio Marraffa e Vittorio Bianco con la Peugeot 106 Rallye, alla loro seconda gara stagionale, mentre si sono aggiudicati il 10° posto di Classe A5 l’altro equipaggio all’esordio con i colori della scuderia di Moncalieri formato da Alessio Bernardi e Alex Genisio su Fiat Panda Kit, rallentati da un problema sulla terza speciale.

Download PDF
Condividi

I Commenti sono Chiusi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.