EFFERREMOTORSPORT –  Como da dimenticare, obiettivo Challenge Valpolcevera

0
Download PDF

Purtroppo la finale nazionale Aci Sport al Rally di Como non è andata bene. Sfortuna e qualche piccolo errore hanno vanificato alcune buone prestazioni e sulle 4 partecipazioni alla gara un solo equipaggio ha visto la bandiera a scacchi.

Unici superstiti della trasferta lariana sono Max Nussio e Debora Fancoli, su Renault Clio RS N3, alla fine 73° assoluti sul traguardo.

A dire il vero la gara di Max e Debora era partita bene e dopo la prima prova speciale notturna, Alpe Grande, i portacolori EfferreMotorsport erano 5° assoluti in N3 a pochi secondi dal podio. Un tempo che non ha potuto ripetere durante la seconda giornata di gara in quando la prova è stata sospesa. Alla fine Nussio ha conquistato un ottavo posto di classe.

Molto peggio è andata ad Andrea “Tigo” Salviotti e Susy Ghisoni, fermi per problemi sulla prima prova speciale. L’ambizione di un risultato di rilievo è sfumata poco dopo la partenza e la Suzuki Swift RS 1.6 ha deciso di fare i capricci sulla prova di Alpe Grande.

Grande prestazione per Simone Goldoni e Eric Macori, sulla nuova Suzuki Swift Sport Hybrid. Dopo una partenza “tranquilla” il valdostano ha iniziato una rimonta che l’ha portato in 2° posizione assoluta in R1, dietro il solo Abatecola, purtroppo sulla prova #5, nel tentativo di superare il pilota che lo precedeva, ha incocciato in una roccia , dovendosi ritirare. Resta il rammarico di non aver raggiunto il traguardo ma la soddisfazione di aver fatto una prova convincente.

Infine un ritiro anche per il copilota Fabio Vasta, navigava Panicucci sulla Peugeot 208 R2B. Una gara da dimenticare con l’attenzione che si sposta sul campionato italiano Formula Challenge che si svolgerà Domenica 15 Novembre sul circuito di Castelletto di Branduzzo (PV).

Saranno tre i piloti impegnati.

Debutto nella scuderia EfferreMotorsport per Ilario Borgia, meccanico con la passione per le corse. Per lui pronta la Citroen Saxo N2 del team Gran Garage, stessa vettura e medesimo preparatore per Davide Sozzani, che doveva correre il Rally Valli Ossolane ma dopo l’annullamento della gara ha risposto presente al challenge che organizza la scuderia Valpolcevera. Infine nell’Oltrepo pavese rivedremo anche Andrea Compagnoni, presente sulla Peugeot 106 N2. Dunque tre piloti “efferre” tutti nell’agguerrita N2.

Download PDF
Condividi

I Commenti sono Chiusi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.