EfferreMotorsport – Dieci equipaggi al Rally Day ValleVersa

0
Download PDF

Doppia cifra per la scuderia EfferreMotorsport che, alla prima edizione del Rally Day Valle Versa in programma Sabato 9 Giugno, schiera ben 10 equipaggi ed un ulteriore navigatore.

Con la Mitsubishi Lancer N4 del team Colombi correrà Denny Crevani ed Emiliano Tinaburri, il pilota di Ruino (PV) debutta su questo tipo di vettura “Le prove sono molto belle ed inoltre sono contento di disputare la gara di casa con una vettura che non ho mai usato in gara. Come obiettivo ci auguriamo di poter fare bene e passare un fine settimana divertente con I tanti amici in gara e sul bordostrada”.

Medesima vettura, questa volta di proprietà, per Pier Sangermani e Lorenzo Paganin dopo la convincente prova di Lecco: “Finalmente una gara nella nostra provincia. La vettura ha risolto quei piccoli problemi che ha denunciato la passata stagione. Ora siamo più fiduciosi e speriamo di cogliere un bel risultato in questa nuova gara”.

Roberto e Ruggero Tedeschi, useranno la Renault Clio Williams A7: “La classe A7 è sempre molto combattuta ed è molto tempo che non corro, dallo scorso Slalom del Penice. Sarà occasione per togliersi un po’ di ruggine e affiatarmi con il nuovo copilota. Cercheremo di fare una bella gara”.

Fabrizio Ippolito e Sara Pastorelli, saranno in A7 con la Renault Clio RS ed è la loro prima gara con la scuderia oltrepadana.

Dopo il rinvio del Varallo saranno presenti Marco Stefanone ed il presidente Riccardo Filippini, su Renault Clio N3: “ Dovevamo correre il Varallo proprio come gara test per il Valle Versa e la nostra stagione inizia proprio da questa gara. Correre a Stradella mi da bei ricordi, qua nel 2015 ho fatto il mio miglior risultato, 8° assoluto e vittoria di classe A7. Non conosciamo come sarà costituita la nostra classe ma cercheremo di lottare per le posizione di vertice”.

Alberto Moroni e Susy Ghisoni, useranno la Renault Clio Williams FN3, la navigatrice ci dice: “Finalmente la gara di casa, ci provai 14 anni fa ma andò male a quel Val Versa. Con Alberto, ridendo e scherzando, abbiamo deciso di provarci e correremo con la Clio N3. Anche Moroni ha un po’ di ruggine, non corre dal Giarolo del 2013, e la gara finì prima del traguardo. Obiettivo quello di arrivare in fondo divertendoci tanto”.

Ci saranno anche Renato Paganini e Carmen Razza su MG Rover in classe A5, l’equipaggio piacentino era indeciso tra la gara della Valle Versa ed il Rally del Taro ma la possibilità di passare un fine settimana con il resto del team ha prevalso ed ha permesso questa doppia cifra. Purtroppo l’ultima gara al 4 Regioni storico l’equipaggio si è dovuto ritirare sulla speciale d’apertura.

Non poteva mancare Andrea “Tigo” Salviotti e Giorgio Invernizzi, che torneranno sulla Fiat Grande Punto Abarth Turbo 1.4 in Racing Start Plus “Sono estremamente felice del risultato ottenuto al 4 Regioni storico con la piccola A112 Abarth allestita ottimamente da Antonio Madama ed ora torniamo alla vettura di Forniauto, questa Punto Abarth in Racing Start Plus un pochino più aggiornata, visto che si tratta di una macchina nuova, avendola già usata avremo come obiettivo di ottenere dei buoni tempi cercando un buon risultato in Racing Start. Sono molto felice che nelle nostre zone ci sia anche questa nuova gara moderna, con un percorso veramente bello e veloce con tutte le caratteristiche che un Rally richiede, proprio come piace a me. Poi dopo l’Estate dovremmo correre il Rally della Valtellina”

Gradito ritorno alle corse per Alessandro Ghia, navigato da Nicola Crevani, sulla MG Rover N1:”Torno dopo 11 anni di assenza, ho deciso di rimettermi il casco, con un grande amico al mio fianco, per ricordare e onorare Antonio Contento e correrò con la sua ex macchina. La prerogativa è quella di divertirsi perché la ruggine è tanta. Il ValleVersa è una bella gara, molto concentrata, con prove veloci e tecniche e sono contento di fare parte di una scuderia di amici. La scelta di rifare la licenza va in parte attribuita al grande lavoro del Presidente Aci Pavia, Marino Scabini, che mi ha riacceso il fuoco dei Rally”.

Con la piccola Fiat 600 A0 ci sarà il pilota e meccanico di origini albanesi ma oramai oltrepadano al 100% Florenc Caushi che sarà navigato dall’esperto Sergio Rossi. La guida spettacolare di “Flo” sarà sicuramente apprezzata ma potrebbe arrivare anche un ottimo risultato complessivo.

Infine Paolo Maggi, navigherà Compagnoni sulla Mini Cooper in Racing Start: “Per il mio pilota sarà il debutto stagionale delle 3 o 4 gare che avremo in programma. Dunque come obiettivo è quello di finire, vedere il traguardo ed in base all’andamento della gara vedere di portare a casa un buon risultato di classe. Inizialmente dovevamo correre in classe N2, sulla Peugeot 106 ma alla fine siamo ritornati sulla Mini in Racing Start”

Download PDF
Condividi

I Commenti sono Chiusi