ERTS-Hankook Competition alla seconda “tricolore” di Sanremo

0
Download PDF

Con le Ford Fiesta R5 Simone Tempestini e Stefano Baccega cercheranno nuovi stimoli in una delle gare simbolo della specialità. Andrea Vineis, Manuel Lugano, Sergio Marchetti e Beatrice Calvi, prima nel “femminile”, pronti a dare conferma dell’interessante avvio stagionale del Ciocco. Al via anche il genovese Borgogno, che nei due anni precedenti si è messo in luce nella gara “nazionale” mentre quest’anno prova la parte “tricolore”, sempre con la Peugeot 207 S2000. Foto di apertura Bonaventuri

TEMPESTINI_Ciocco (Custom)LIVORNO – ERTS Hankook Competition ha di fronte il secondo impegno del Campionato Italiano Rally, questo fine settimana, al 63° Rallye Sanremo, una delle gare-simbolo della specialità delle corse su strada a livello internazionale. Ci saranno da trovare conferme sia sotto l’aspetto puramente sportivo che per quanto riguarda quello tecnico, dopo l’entusiasmante avvio di due settimane fa al Ciocco, dove gli pneumatici Hankook si sono portati immediatamente ai vertici della classifica non solo assoluta, consentendo ai piloti di cogliere risultati di prestigio. Occhi di nuovo puntati sul 21enne trevigiano Simone Tempestini affiancato da Rudy Pollet, portacolori della Scuderia Winners Team. Con la Ford Fiesta R5 del Team Bernini Rally. Ha finito il Rally al Ciocco in quinta posizione assoluta, secondo tra gli iscritti al Trofeo Rally Asfalto (T.R.A.), nonostante i postumi di un intervento chirurgico. Tempestini, reduce anche dalla vittoria al Tess Rally della settimana scorsa, prima prova del Campionato di Romania (del quale detiene il titolo), anche in questo caso dovrà scoprire il percorso alle spalle della riviera di ponente, nel quale è al debutto. Cercherà la continuità dalla bella prova fornita in Lucchesia e contestualmente cercherà di proseguire il lavoro sugli pneumatici in un asfalto dalle caratteristiche particolari.

Stefano Baccega, Marco Menchini (Ford Fiesta R5 #9, Giesse Promotion)

Stefano Baccega, Marco Menchini (Ford Fiesta R5 #9, Giesse Promotion)

Da seguire anche lo svizzero 25enne Stefano Baccega, assecondato da Marco Menchini, pure lui su una Ford Fiesta R5 ma del Team Erreffe. Due sesti posti (terzo del T.R.A.) al Ciocco ne hanno delineato la forte crescita tecnica ed al suo secondo “Sanremo” andrà alla ricerca di nuove esperienze ed anche continuità di piazzamenti in ottica campionato. Il programma tricolore di ERTS Hankook Competition a Sanremo schiererà anche Andrea Vineis-Alessio Rodi, Beatrice Calvi-Cristina Caldart, Manuel LuganoLuca Beltrame (tutti con una Peugeot 208 R2) e Sergio Marchetti-Lorena Boero, con una Renault Clio R3. Le notevoli prove di forza fornite da tutti gli equipaggi al Ciocco saranno certamente la molla per ben figurare anche in questa seconda prova tricolore, con Beatrice Calvi che peraltro parte con la leadership della corsa al titolo femminile.

Al via della gara vi sarà anche il locale Franco Borgogno, in coppia con Riterini. Con una Peugeot 207 S2000, il vincitore dei due precedenti “Sanremo Leggenda”, quest’anno andrà a sfidare i migliori rallisti d’Italia partecipando al “tricolore”, cercando ovviamente un piazzamento d’effetto.

Le sfide sul fronte degli pneumatici. Anche quest’anno il percorso del “Sanremo” si presenta particolarmente ostico, molto guidato e variabile nel fondo. Caratteristica, quest’ultima, data dal fatto che dalle zone vicine al mare si arriva sulle montagne che sovrastano la riviera di ponente. Il che mostra quanto le scelte degli pneumatici siano soggette ad uno studio preventivo approfondito del percorso da parte dei tecnici e di una sensibilità certamente richiesta ai piloti. Le temperature potranno essere basse al mattino o con l’oscurità facilitando la formazione di tratti estremamente scivolosi e le condizioni potrebbero diventare ancora più complesse se le temperature dovessero alzarsi durante la giornata oppure anche in caso di pioggia. Con il numero di pneumatici contingentato per regolamento, i piloti e le rispettive squadre dovranno studiare con precisione le proprie mosse sul piano strategico.

 

Il Rallye Sanremo targato 2016 entrerà nel vivo del rally giovedì 7 aprile: sulla strada di San Romolo si svolgerà lo Shakedown, il test con le vetture da gara; nella stessa giornata, al PalaFiori di Sanremo, saranno effettuate le verifiche sportive e tecniche. Il rally scatterà da Piazzale Adolfo Rava venerdì 8 aprile alle ore 12.32 per Gara-1, che terminerà sabato 9 aprile al PalaFiori alle 0.18 della notte. Poche ore di sonno prima di prendere nuovamente il via di Gara-2 (PalaFiori, ore 6.18 di sabato 9 aprile) e chiudere le ostilità nella stessa giornata alle 16.00, sempre in Piazzale Adolfo Rava.  Gara-1 si disputerà su una distanza di 192.930 km di cui 79.340 punteggiati di sei prove speciali. Un solo riordinamento, in Piazza Borea d’Olmo a Sanremo a partire dalle ore 16.03 di venerdì 8 aprile. Garà-2 avrà uno sviluppo di 331,150 chilometri, di cui 79,560 di distanza competitiva, cinque prove speciali.

Download PDF
Condividi

I Commenti sono Chiusi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.