Ferrari Challenge Europe In Gara-1 vincono Grossmann, Nelson e Duyver

0
Download PDF

Budapest_Ferrari_Challenge_0627Duyver (Custom)BUDAPEST (Ungheria, 27 giugno) – Prima giornata di gare ai Ferrari Racing Days di Budapest, con le Gare-1 di Trofeo Pirelli e Coppa Shell che hanno mantenuto le attese regalando corse spettacolari, con sorpassi da brivido e duelli mozzafiato.

 

Budapest_Ferrari_Challenge_0627_4VR9005 (Custom)Il Trofeo Pirelli ha offerto un’emozionante Gara-1: al via il poleman Bjorn Grossmann (Octane 126) è riuscito a tenere la prima posizione sul fresco vincitore della 24 Ore di Le Mans, Victor Shaytar, che è stato infilato da un deciso David Gostner. Al giro 3 il russo del team AF Corse è riuscito a riprendersi la seconda piazza, lasciando l’altoatesino dell’Ineco-MP Racing a difendersi dagli attacchi di Florian Merckx e del leader di campionato Babalus (Autoropa). Al giro successivo il belga del Baron Service ha attaccato Gostner ma è finito lungo e così Babalus lo ha sorpassato, riuscendo a superare anche lo stesso Gostner per il terzo posto. Poco dopo Merckx ha recuperato a sua volta la quarta piazza. Sul traguardo è passato per primo Grossmann, autore anche del giro veloce, che si è così portato a soli quattro punti in campionato da Babalus, terzo dietro Shaytar.

Budapest_Ferrari_Challenge_0627PodioShell (Custom)Nel Trofeo Pirelli Am a dare spettacolo ci ha pensato Nicolas Sturzinger, del Foitek Racing. Partito male dalla seconda posizione, lo svizzero al secondo giro ha superato Alessandro Vezzoni (Rossocorsa-Pellin Racing) per il terzo posto lanciandosi all’inseguimento di Tommaso Rocca (Rossocorsa) e del poleman Martin Nelson. Al giro 4 anche Rocca ha dovuto cedere a Sturzinger. A quel punto è iniziato il duello con Nelson, che si è difeso d’esperienza costringendo il giovane svizzero all’errore in curva 8. Nicolas è ripartito alle spalle di Rocca riuscendo però a difendere la terza posizione da Lubomir Jakubik (Scuderia Praha-RFD Racing). Con questo successo Nelson è portato in classifica a 74 punti, appena sette meno di Vezzoni. Terzo resiste Andreas Segler.

La Coppa Shell non ha mancato di riservare ulteriori emozioni. Alla prima curva, infatti, c’è stato un incidente tra Roberto Cava e Murat Ruhi Cuhadaroglu che è rimasto in mezzo alla pista ed è stato costretto al ritiro. Davanti Jacques Duyver ha mantenuto la prima posizione davanti a Gautham Singhania e ad Erich Prinoth, bravo a soffiare il terzo posto a Fons Scheltema. Il pilota italiano dell’Ineco-MP Racing è finito però fuori dai giochi dopo pochi giri e così ai primi tre posti si sono ritrovate tre vetture del Kessel Racing. Singhania per qualche giro ha provato a superare Duyver che però nel finale si è confermato superlativo riuscendo ad allungare e a conquistare il terzo successo stagionale. Scheltema oltre al terzo posto si è portato a casa anche la Coppa Gentlemen riservata agli over 55, dove il podio è stato completato da Thomas Gostner (Ineco-MP Racing) ed Erich Cheung (AF Corse). Duyver ha allungato in campionato dove ora secondo è Thomas Loefflad (StileF Corse).

Download PDF
Condividi

I Commenti sono Chiusi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.