Ferrari Challenge Wartique, Grotz, Grouwels e “Alex Fox” al top in Gara 1 a Portimão

0
Download PDF

Portimão, 1 agosto 2020 – L’Autodromo Internazionale dell’Algarve ha ospitato le prime gare del terzo appuntamento stagionale della serie europea del Ferrari Challenge Trofeo Pirelli. John Wartique e Olivier Grotz si sono aggiudicati il loro primo successo nel monomarca al termine di una gara, quella del Trofeo Pirelli, decisamente intensa e ricca di colpi di scena. Roger Grouwels e “Alex Fox” hanno dato continuità alle loro vittorie di Barcellona, imponendosi nella Coppa Shell.

Trofeo Pirelli. Nello schieramento riservato alle 488 Challenge Evo del Trofeo Pirelli, ad aggiudicarsi il successo è stato John Wartique (Francorchamps Motors Luxemburg) davanti a Fabienne Wohlwend (Octane 126) e al poleman e leader della classifica Emanuele Maria Tabacchi (Rossocorsa). L’italiano, che partiva con i favori del pronostico, è stato coinvolto nel corso del primo giro in un contatto con Florian Merckx (Baron Motorsport) che lo ha costretto ai box e a chiudere la gara ad un giro dal vincitore. A consolare Tabacchi, il crono più veloce in corsa. Wartique è stato autore di una prova molto solida dopo aver gestito il suo ritmo nella fase centrale, momento in cui si era portato al comando Olivier Grotz. Una volta ripresa la leadership, per il rientrante olandese il successo non è mai stato in discussione.
Nel Trofeo Pirelli Am, Olivier Grotz (Formula Racing) ha colto la sua prima affermazione nella serie precedendo sul traguardo Matúš Výboh (Scuderia Praha) e Frederik Paulsen (Formula Racing) che, nonostante una penalizzazione di 10” per un contatto con Frederik Espersen (Baron Motorsport), è riuscito a chiudere proprio davanti al connazionale per appena quattro centesimi. La miglior prestazione in gara è stata siglata da Výboh.
Coppa Shell. Roger Grouwels (Race Art – Kroymans) si è aggiudicato il suo terzo successo stagionale dopo aver approfittato del ritiro del poleman Ernst Kirchmayr (Baron Motorsport). L’olandese è riuscito ad avere la meglio di Axel Sartingen (Lueg Sportivo) e Fons Scheltema (Kessel Racing), uno dei protagonisti della corsa e bravo a rintuzzare nel finale gli attacchi di Thomas Gostner (CDP – MP Racing), autore anche del giro più veloce. Nella Coppa Shell Am, a vincere è stato ancora una volta “Alex Fox” (SF Grand Est Mulhouse) che, dopo aver battagliato con i piloti della classe superiore, ha gestito il finale in crescendo di Michael Simoncic (Baron Motorsport). Terzo “Boris Gideon” (Formula Racing), mentre il poleman Laurent De Meeus (H.R. Owen), dopo aver segnato il giro più veloce della corsa, è stato costretto ad abbandonare la corsa a due tornate dal traguardo a causa di una foratura.

Download PDF
Condividi

I Commenti sono Chiusi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.