Ford punta sulla ruota di Sanremo

0
Download PDF

Con il Rally del Ciocco primo round del Campionato Italiano Rally alle spalle, la serie tricolore si sposta sulle strade dell’entroterra Sanremese per il suo secondo atto. FORD Racing punta tutto sulla ruota del casinò della Città dei Fiori per fare saltare il banco con la FORD Fiesta R5 targata M-Sport e di Simone Campedelli e Tania Canton. Un doppio obbiettivo consolidare la leadership FORD nel Campionato Italiano Rally Costruttori ed andare all’assalto del prestigioso titolo piloti con il pilota Romagnolo che nel primo appuntamento ha mancato il successo per pochi decimi. Una gara impegnativa dove nulla può essere lasciato al caso, ed in queste ore Simone Campedelli è impegnato con la M-Sport negli ultimi test di messa a punto, importantissimi per potere avere una FORD Fiesta R5 al massimo sin dai primi chilometri.
Il Rally Sanremo torna in azione anche la New Fiesta R2 che andrà all’assalto del Campionato Italiano rally due ruote motrici costruttori e piloti con l’equipaggio Luca Panzani e Francesco Pinelli più determinati che mai “A mente fredda, quanto fatto al Ciocco ha un grande valore, non solo per il risultato in se (molto soddisfacente), ma per il lavoro svolto e le positive risposte su una vettura, la New Fiesta R2 al debutto sull’asfalto. Le nostre coperture Hankook si sono adattate molto bene alla vettura, ed ora dobbiamo capitalizzare quanto imparato in Garfagnana. Il Sanremo è una gara difficile, ma ci ho corso quattro volte e conosco le insidie che nasconde; inoltre bisognerà fare i conti con meteo che promette strade umide o bagnate. Questo potrebbe rimescolare le carte speriamo a nostro favore.
Il Rally Sanremo con il suo alone leggendario legato al mondiale rally, tappa Italiana della serie iridata dagli anni settanta all’inizio dei nuovo millennio, resta uno delle prove cardine del Campionato Italiano Rally. Un ricordo legato alla terra Toscana, ma anche ad un’ultima frazione sulle strade catramate dell’entroterra Ligure di ponente, dove si sono concluse sfide epiche che con alterne fortune hanno segnato la lunga storia del marchio FORD nei rally. Dai tempi del reparto corse Motorsport Boreham a quelli più recenti della M-Sport. Tappa che oggi costituisce l’ossatura di una gara sempre ricca di insidie, in particolare con la Mini Ronde del venerdì notte con trenta chilometri da mandare giù tutti di un fiato con la sola luce delle rampe di fari montati sul cofano. La gara come nelle ultime edizioni prenderà il via nel pomeriggio con la speciale cittadina di Porto Sole.

Download PDF
Condividi

I Commenti sono Chiusi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy