Francesco Fanari al “Valtiberina”: terzo assoluto e leader di “Raceday”

0
Download PDF

Al volante della Škoda Fabia R5 della Step-Five gommata Pirelli, il pilota umbro, con al fianco il sammarinese Silvio Stefanelli, ha completamente ribaltato un avvio di gara sotto tono dovuto ad errate scelte di gomme, finendo poi terzo ed andando in testa alla classifica di Campionato, a pari merito con il veneto Smiderle. La mente ed il cuore sono già per l’ultimo impegno “Raceday” della Coppa Liburna ad aprile.

AREZZO, 18 marzo 2019 – Una gara dalle due facce, quella di Francesco Fanari al 13° Rally Città di Arezzo-Crete senesi e Valtiberina, la quarta prova del “Challenge Raceday Rally Terra 2018-2019, disputato nel fine settimana appena trascorso. Una gara che comunque lo ha proiettato al comando della classifica provvisoria del Campionato, considerati gli scarti da apportare, a pari merito con il vicentino Smiderle (44 punti entrambi, considerando gli scarti apportati).

Il pilota umbro, portacolori della Project Team, in coppia con Silvio Stefanelli, a bordo della Škoda Fabia R5 della squadra romana Step-Five gommata Pirelli, ha concluso la gara al terzo posto assoluto, tenendosi bene in corsa per il rush finale della serie e proseguendo così al meglio la striscia di risultati da podio dopo i due secondi posti ottenuti al “Marche” ed al “Val d’Orcia”.

Non è stata una gara facile, per Fanari, quella corsa tra le province di Arezzo e Siena su percorsi di caratura mondiale, avviata il sabato con i due passaggi sulla celebre “piesse” Monte Sante Marie”.  Un ambo di impegni cronometrati dopo i quali non era potuto andare oltre la quinta posizione, dovuto ad un’errata scelta di gomme, troppo “morbide”, che non hanno potuto assecondare la ricerca della prestazione. Di tutt’altra sensazione la lunga giornata di domenica, nella zona aretina, che ha segnato la pronta e decisa reazione con tutte le scelte tecnico-tattiche azzeccate, delle quali ne sono lo specchio più immediato con tre vittorie di prova sulle sette disponibili, nel bel mezzo di una sfida estremamente tirata. Prestazioni che hanno ulteriormente convinto dell’elevato livello raggiunto alla guida della Fabia che per l’intero arco della gara ha confermato affidabilità e robustezza, elementi necessari per puntare in alto.

L’obiettivo è adesso puntato al gran finale del Campionato alla Coppa Liburna, a Volterra (Pisa), il 5 e 6 aprile, altro rally che proporrà scenari di caratura mondiale. Una gara alla quale Fanari e Stefanelli si presenteranno forti della leadership conquistata pur se a pari merito con Smiderle, pronti anche a difendersi ed attaccare insieme, per conquistare l’alloro e dare un senso compiuto importante e ricco di significati ad un forte impegno profuso.

Il commento di Francesco Fanari: Una gara decisamente dalle due facce, per noi, iniziata proprio non bene per un’errata valutazione sulle scelte di gomme, della quale me ne addosso la piena responsabilità. E purtroppo, con i ritmi di gara che c’erano, perdere il contatto con il podio è stato come un batter di ciglio. Il risultato finale pur appagandoci ci lascia comunque un retrogusto un poco amaro, perché rimane il punto interrogativo di quello che poteva essere stato se non si avviava così male gara. Peraltro, gli avversari sono di alto livello, non ti concedono nulla per questo arrivare poi sul podio lo riteniamo un risultato eccellente comunque. Bicchiere mezzo pieno, dai, alla fine considerati gli scarti siamo passati al comando della classifica pur se in coabitazione con l’amico Smiderle ed adesso pensiamo alla Coppa Liburna, dove assolutamente non vogliamo fare di nuovo “regali”!  Ultima cosa: gara bellissima, pur se lunga e sfiancante, organizzazione perfetta, quello che ci vuole per dare valore ai rallies su terra e proporli al grande pubblico”.

 

Download PDF
Condividi

I Commenti sono Chiusi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy