Gianluca Tosi pronto alla ripartenza: in Casentino avvia la stagione IRCup

0
Download PDF

Il pilota di Castelnuovo Monti, insieme al fido Alessandro Del Barba salirà di nuovo sulla Skoda Fabia R5 della GIMA Autosport per il programma “internazionale” al quale aggiungerà il consueto appuntamento tricolore del Ciocco in agosto. Foto Mario Leonelli

29 giugno 2020 – Possono ripartire i rallies, dopo l’emergenza epidemiologica da Covid 19, e Gianluca Tosi si fa trovare pronto. Già all’inizio dell’anno il pilota di reggiano di Castelnovo Monti aveva programmato la propria stagione di nuovo nella serie IRCup e così ha confermato anche dopo il periodo di chiusura dell’attività.

Tosi, portacolori della Movisport, affiancato dal fido Alessandro Del Barba, sarà dunque al via dell’intera stagione “internazionale” che partirà questo fine settimana con il Rally del Casentino (Bibbiena-Arezzo), per poi proseguire in settembre a Bassano e finire nella gara di casa del Rally Appennino Reggiano. La vettura scelta è la solita dello scorso anno, vale a dire la Skoda Fabia R5 di GIMA Autosport, una certezza sia per quanto riguarda il mezzo che la squadra, con la quale Tosi collabora da molte stagione con grande soddisfazione e con ampie dimostrazioni reciproche di stima.

Al programma di riferimento, Gianluca Tosi e Alessandro Del Barba aggiungeranno un appuntamento classico disputato già diverse stagioni passate, il rally del Ciocco, rimandato ad agosto per via dello stop dello sport auto, secondo atto del Campionato Italiano e non è da escludere di vederlo al via del Rally di Alba, l’1-2 agosto, prima prova del “tricolore” WRC, in Piemonte.

Gianluca Tosi: “Finalmente riusciamo a rimettersi in macchina, segno che la situazione dell’epidemia sta andando per il meglio. Avremo tanta ruggine da smaltire, come credo un po’ tutti del resto, ma l’importante è riprendere. E lo faremo con una bellissima gara, che seppur ridotta di chilometraggio sarà sempre emozionante e stimolante. Per noi, poi, ha un conto in sospeso, in quanto lo scorso anno ci ritirammo per un banale guasto tecnico, quindi vogliamo il riscatto pieno. Come al solito è previsto molto caldo e sono annunciati avversari di alto profilo, quindi un impegno duro. Un impegno che io dico sarà comunque il miglior modo di ripartire!”

Il 40° Rally del Casentino scatterà sabato 4 luglio alle 11.30 dal tradizionale palco partenza di viale Gramsci in Bibbiena e si svolgerà sulla distanza di 89 km di prove speciali divise sui classici tratti cronometrati casentinesi, opportunamente rivisti nella distanza. La “Corezzo” di 9,500 km, la “Crocina” di 22,28 km e la new entry “Rosina” di 7,48 km, prova presa “in prestito” dal Historic Rally delle Vallate Aretine. La scelta dolorosa di tagliare le prove nella parte alta del Casentino, cioè le classiche PS “Caiano e “Barbiano” è dovuta alla necessità di rispettare il chilometraggio massimo di tratti cronometrati imposto dai nuovi protocolli (non oltre 100km) senza però rinunciare alle prove più lunghe e selettive. L’arrivo sarà alle 20,43, sempre in Viale Gramsci a Bibbiena.

Download PDF
Condividi

Rispondi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.