Gianluca Tosi sfiora l’alloro a Salsomaggiore

0
Download PDF

Il pilota di Castelnuovo Monti, insieme al fido Alessandro Del Barba, di nuovo sulla Skoda Fabia R5 della GIMA Autosport, ha chiuso al secondo posto per soli 1”3 una gara tirata e spettacolare che lo ha confermato pilota tanto affidabile quanto veloce.

3 agosto 2020 – Ha ceduto soltanto nel finale, per solo 1”3 nell’ultima prova speciale, Gianluca Tosi al 3° Rally di Salsomaggiore terme, valido per la quinta zona della Coppa Italia a coefficiente 1,5, gara che il pilota di Castelnuovo Monti ha affrontato nel fine settimana appena passato, in coppia con il fido Alessandro Del Barba sulla Skoda Fabia R5 di GIMA Autosport.

Secondi assoluti dietro al vincitore Rusce per un’inezia, un risultato pregevole che ha fatto decisamente dimenticare la disavventura in Casentino di inizio luglio e che ha rilanciato l’accoppiata portacolori di Movisport, a livello morale, prima di andare ad affrontare la prossima gara, quella del Ciocco, valevole per il tricolore rally.

Si annunciava una gara tirata, quella che aveva come base la cittadina termale in provincia di Parma, con il pieno di iscritti, soprattutto con avversari “ben forniti”. Una gara che peraltro Tosi e Del Barba avevano già disputato nel 2018 (la prima edizione) con una Renault Clio R3C, finendo quinti assoluti e che quest’anno li ha esaltati al massimo possibile, consentendo di dialogare al meglio con la Fabia. Tosi e Del Barba, infatti, hanno condotto una gara sempre ai vertici ed insieme ad altri compagni “di colori” hanno consentito a Movisport di conquistare la vittoria tra le scuderie, per una domenica quindi davvero sugli scudi.

 “ Se siamo secondi è a causa delle sfortune di De Tommaso e Vellani – ha commentato sportivamente Tosi sulla pedana di arrivo –  onore a loro. Noi alla fine siamo contenti, la gara ci ha regalato le sensazioni e gli stimoli che volevamo, adesso siamo davvero carichi per il Ciocco a metà mese. Un grazie a Gima che ci ha messo a disposizione una vettura perfetta!”

Download PDF
Condividi

I Commenti sono Chiusi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.