Gigi Pirollo, da lettore si trasforma in scrittore

0
Download PDF

Doppio appuntamento domani sera (a Vigliano Biellese) e giovedì (Prascorsano) con tifosi ed appassionati

PRASCORSANO (TO) – Dopo aver dettato le note a decine e decine di rallisti, il popolare navigatore Gigi Pirollo, si è deciso a scrivere un libro intitolato “Una curva lunga una vita” (Giorgio Nada Editore, EAN: 978-88-7911-709-8, 240 pagine con 128 foto, prezzo 28€) che racconta la sua carriera quarantennale carriera a fianco di navigatori come Alex Fiorio, Gianfranco Cunico, Adartico Vudafieri, Andrea Zanussi e Carlo Capone, solo per citare i primi che vengono in mente. Una carriera iniziata a fianco di Mario Pasetti, e subito coronato dal successo assoluto al Mille Miglia del 1977 con la 131 Abarth, ma soprattutto vissuta con grande passione sulle strade del Campionato Italiano Rally, Europeo e Mondiale mescolando gli asfalti delle gare nostrane alle nevi del Montecarlo alla terra della Finlandia, varcando i mari per andare alla conquista dell’Oregon come gli antichi pionieri o della lontana Australia .

Un grande campione di tecnica e di umiltà che incontrerà tifosi ed appassionati in due serate piemontesi il 13 giugno a Vigliano Biellese (Agriturismo “La Fucina”; via Fucina, 1, per prenotazioni Claudio Cappio rscappio@libero.it) e la sera successiva, 14 giugno, al Salone Comunale di Prascorsano (Piazza Enrietto, 1, per prenotazioni alessandroboldini@libero.it). Un’ottima occasione per incontrare un mito dei rally che ancora non disdegna di indossare casco e tuta, farsi autografare il libro e scattare un selfie insieme.

Download PDF
Condividi

Rispondi