I Ferrari Racing Days si chiudono a Spa con i successi di Tabacchi e Berg

0
Download PDF

Stavelot (Belgio), 13 settembre 2020 – La conferma del leader del Trofeo Pirelli Emanuele Maria Tabacchi e la sorpresa del debuttante nella Coppa Shell Ernst-Albert Berg sono i verdetti espressi dall’ultima giornata dei Ferrari Racing Days, chiusi oggi con le seconde gare del Ferrari Challenge Europe sul tracciato di Spa-Francorchamps.

Trofeo Pirelli. Con il settimo sigillo nel corso del 2020 e con la mancata partenza della sua rivale Fabienne Wohlwend (Octane 126), Emanuele Maria Tabacchi (Rossocorsa) pone una seria ipoteca sul titolo del Trofeo Pirelli con quattro gare ancora da disputare sul tracciato di Misano. Il pilota italiano ha dominato la corsa disputata a Spa-Francorchamps, tagliando il traguardo in solitaria davanti ai belgi Florian Merckx (Baron Motorsport) e John Wartique (Francorchamps Motors Luxembourg), autori di un bel confronto per il secondo gradino del podio.
Trofeo Pirelli Am. L’ennesimo elettrizzante duello tra i due protagonisti della categoria, Frederik Paulsen (Formula Racing) e Matús Vyboh (Scuderia Praha), ha caratterizzato anche la seconda gara del weekend belga. In un finale ancora una volta molto intenso, Vyboh ha provato ripetutamente a scavalcare il rivale, leader della classifica provvisoria, ma come già accaduto in Gara 1, Paulsen è stato bravo a mantenere i nervi saldi e la posizione. Terzo sotto la bandiera a scacchi Frederik Espersen (Baron Motorsport), abile ad avere la meglio di un tenace “AC” (Rossocorsa).
Coppa Shell. Con una vittoria meritata, il debuttante Ernst-Albert Berg (Penske Sportwagen Hamburg) conferma la pole position del mattino e cancella la delusione del ritiro anticipato di Gara 1. Il pilota tedesco ha preceduto sul traguardo il leader della classifica Roger Grouwels (Race Art Kroymans) e il campione in carica James Weiland (Rossocorsa), autore anche oggi di una pregevole serie di sorpassi che lo hanno portato fino al podio.
Coppa Shell Am. Gli ultimi minuti di gara hanno cambiato radicalmente l’ordine di arrivo che stava consegnando il successo a Michael Simoncic (Baron Motorsport), vincitore in Gara 1. Invece, un contatto con Guy Fawe (Scuderia FMA) ha mandato in testacoda l’austriaco lasciando via libera a “Boris Gideon” (Formula Racing) alla sua seconda affermazione stagionale. Il tedesco ha preceduto Laurent De Meeus (H.R. Owen), autore del sorpasso decisivo su Matthias Moser (Scuderia Gohm) all’ultima curva dell’ultimo giro. Quarto il leader della classifica, “Alex Fox” (SF Grand Est Mulhouse) mentre quinto ha chiuso Simoncic.
Ferrari Racing Days. La terza e ultima giornata dei Ferrari Racing Days ha riproposto in pista le monoposto di F1 Clienti, tra cui la 248 F1 e la F2007, e le vetture dei Programmi XX. I clienti che partecipano a queste due esclusive attività del Cavallino Rampante si ritroveranno tra due settimane sul tracciato del Paul Ricard.
Appuntamenti. Le 488 Challenge Evo della serie continentale si sfideranno nuovamente il 26 e 27 settembre prossimi sul tracciato di Misano che, a novembre, ospiterà anche le Finali Mondiali.

Download PDF
Condividi

Rispondi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.