I protagonisti della Michelin Historic Rally Cup alla 5° Grande Corsa

0
Download PDF

Ormai giunti a fine stagione, sono 23 gli iscritti della Michelin Historic Rally Cup (ventuno verificati) alla gara chierese, nonostante i giochi siano quasi tutti fatti dal precedente rally. Grandissima prestazione di Tiziano Nerobutto con la Opel Ascona 400 e dello sfortunato Luca Delle Coste. Bruno Graglia vince il Secondo Raggruppamento della Coppa indetta dalla Casa di Clermont Ferrand, mentre Nerobutto e Nello Parisi vincono i rispettivi raggruppamenti in gara. A questi successi vanno anche sommate nove vittorie di classe dei partecipanti alla Michelin Historic Rally Cup

 CHIERI (TO), 4 novembre – Che quasi tutte le classifiche della Michelin Historic Rally Cup fossero già definite in precedenza aveva scarsa importanza. Alla “Grande Corsa” bisognava esserci, dare spettacolo e fare risultato. Con ancora da definire solo più la Classe M3, nella quale a Bruno Graglia bastava arrivare per assicurarsi il titolo, M5 in cui Roberto Giovanelli era obbligato a vincere per capovolgere la situazione a suo favore, ed il Secondo Raggruppamento dove Bruno Graglia doveva arginare gli attacchi di Ermanno Caporale e Roberto Giovannelli, tutto il resto era spettacolo puro, e voglia di velocità.

Ed i 21 partecipanti alla gara, sui 23 portacolori della Michelin Historic Rally Cup iscritti al rally chierese, si sono messi d’impegno per tenere alto il simbolo del Bibendum, portando due equipaggi fra i primi dieci della classifica assoluta, ovvero Tiziano Nerobutto-Luigi Cavagnetto con l’Opel Ascona 400 e Manuel Magistro-Marco Ancillotti, con la Opel Kadett GT/E (ma quanta rabbia per Luca Delle Coste); risultato di notevole spessore se si pensa che al via vi erano ben tredici vetture del più giovane Quarto Raggruppamento, categoria non compresa nella Coppa indetta dalla Casa di Clermont Ferrand. Guardando ancora ai risultati del rally, emerge che gli equipaggi della Michelin Historic Rally Cup hanno vinto due dei tre raggruppamenti di cui facevano parte: Nerobutto mattatore del Terzo Raggruppamento e doppietta nel Primo Raggruppamento con Nello Parisi e Giussy D’Angelo, Porsche 911S, davanti a Fabrizio Pardi-Silvia Bianco, Lancia Fulvia HF 1300. Anche nelle classi è stato un tintinnare di coppe sui tetti delle vetture della Michelin Historic Rally Cup. Magistro-Ancillotti hanno fatto loro di forza la Classe 2000 del Terzo Raggruppamento, Luca Delle Coste-Marina Frasson, Ritmo 75 hanno volato nella Classe 1600 del Terzo Raggruppamento; Bruno Graglia-Roberto Barbero si sono portati a casa la coppa dei vincitori della Classe 2000 del Secondo Raggruppamento; doppietta Michelin nella Classe 1600 del Secondo Raggruppamento con la Fulvia HF di Ermanno Caporale-Diego Pontarollo davanti all’Alpine A110 di Gigi Capsoni-Denis Ghislini; altra doppietta sempre in Secondo Raggruppamento nella Classe 1300 con Mario Cravero-Oddino Ricca davanti alla Fiat 128 Coupé gemella di Vittorio Tenivella-Marco Blua, mentre Parisi-D’Angelo hanno fatto loro la Classe Oltre 1600 del Primo Raggruppamento. Ed infine Pardi-Bianco sono stati i più veloci di Classe 1300 del Primo Raggruppamento.

11 Tiziano Nerobutto-Luigi Cavagnetto, Opel Ascona 400, 3° Raggruppamento

16 Antonio Parisi-Giuseppe D’Angelo, Porsche 911S, 1° Raggruppamento

20 Manuel Magistro-Marco Ancillotti, Opel Kadett GT/E, 3° Raggruppamento

21 Luca Delle Coste-Marina Frasson, Fiat Ritmo 75, 3° Raggruppamento

24 Mario Cravero-Oddino Ricca, Fiat 128 Coupé, 2° Raggruppamento

25 Luigi Capsoni-Denis Ghislini, Alpine A110 1600, 2° Raggruppamento

31 Roberto Giovannelli-Isabella Rovere, Porsche 911 RS, 2° Raggruppamento

32 Alessandro Meneghetti-Alessio Meneghetti, Ford Escort RS, 3° Raggruppamento

33 Enzo Battiato-Luce Biattiato, Opel Kadett GT/E, 3° Raggruppamento

37 Pierangelo Pellegrino-Davide Peruzzi, Fiat Abarth 131 Rally, 3° Raggruppamento

40 Stefano Villani-Lorenzo Lalomia, Opel Kadett GT/E, 3° Raggruppamento

42 Bruno Graglia-Roberto Barbero, Fiat Abarth 124 Rally, 2° Raggruppamento

43 Leo Argentieri-Ilario Pellegrino, BMW 2002, 2° Raggruppamento

49 Vittorio Tenivella-Marco Blua, Fiat 128 Coupé, 2° Raggruppamento

50 Ermanno Caporale-Diego Pontarollo, Lancia Fulvia HF, 2° Raggruppamento

53 Francesco Grassi-Franca Vacchi, Fiat Ritmo 75, 3° Raggruppamento

55 Fabrizio Pardi-Silvia Bianco, Lancia Fulvia HF 1.3, 1° Raggruppamento

58 Bruno Perrone-Marina Bertonasco, Fiat 127 CL, 3° Raggruppamento

72 Daniele Ruggeri-Marta Marzi, Fiat 127 Sport, 3° Raggruppamento

77 Mauro Garbarino-Sonia Boi, Fiat 127 Sport, 3° Raggruppamento

81 Claudio Azzari-Massimo Soffritti, Ford Fiesta, 3° Raggruppamento

Download PDF
Condividi

I Commenti sono Chiusi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy