Ice Challenge. Seconda vittoria di Alessandro Pettenuzzo

0
Download PDF

AD3_9240 (Large) (Custom)Il giovane pilota di Borgaro precede Luciano CobbeI piloti Meteco precedono Sergio Durante che si aggiudica il Master King. Foto Alberto Caldani

PRAGELATO (TO, 29 gennaio) – Seconda gara di The Ice Challenge sul circuito di Pragelato e secondo successo per Alessandro Pettenuzzo AD3_9810 (Custom)e la sua Mitsubishi Lancer EVO VI, che dopo essersi nascosto nelle prove libere di sabato sera, stacca il miglior tempo nelle prove cronometrate di domenica e vince con estrema autorevolezza le prime due manche della giornata. E manca la “triplete” della vittoria nella terza manche solo a causa di una sfollata nel secondo giro al tornante Fenestrelle che gli costa il primato di batteria a favore di un mai domo AD4_6355 (Large) (Custom)Luciano Cobbe, che affina giro dopo giro la sua Focus WRC sino a concludere la terza manche con il miglior tempo di manche che gli consente di battere Pettenuzzo in manche ed essere la seconda forza in campo nella giornata.

Terza piazza per Sergio Durante, estremamente veloce e determinato AD4_6335 (Large) (Custom)con la sua Citroën DS3 prototipo, riuscendo ad agguantare la seconda piazza di manche nella terza e ultima batteria delle giornata, disputata sotto un sole stupendo con la temperatura che si avvicinava agli zero gradi, dopo aver disputato le due batterie di prima mattina con il termometro sceso sino a meno dieci gradi e il nevischio sollevato dalle ruote dei concorrenti a disturbare la visibilità dei piloti.

Appena sotto il podio si classifica il costante Alessandro Pregnolato, sempre perfetto in ogni derapata con la sua Subaru Impreza Gruppo N. Per stabilire la quinta piazza occorre andare alla discriminante (il miglior tempo sul giro in giornata) che premia Mirko Pettenuzzo, ancora una volta non troppo fortunato, appiedato nella prima manche da un problema a una candela alla sua Peugeot 206 Prototipo, che la meglio sul bolzanino Aldo Pistono, protagonista di prestazioni altalenanti con la sua Opel Astra ex Trofeo Andros. Segue lo svizzero Paolo Vallivero, che assaggia per la prima volta il ghiaccio e la Toyota Yaris Proto, e deve apprendere tecniche di guida e di gestione delle vetture sullo fondo viscido. Segue lo spettacolare Luca Oldini, Peugeot Maxi Proto, che paga un problema di gomme nelle prime battuta di gara e lo stallonamento contro le barriere di neve nella seconda manche, ma si diverte e diverte moltissimo. Chiudono la classifica due nuovi entrati nel The Ice Challenge ovvero Ivano Nicoletta, che ha problemi di messa a punto del suo Proto Volkswagen quattro ruote motrici, e Fabrizio Ceriali, Punto Proto, unico pilota al volante di una vettura quattro ruote motrici che si ripresenta a Pragelato dopo quattro anni di assenza.

Il  Master King vede Sergio Durante regolare Luca Oldini, terza posizione per  lo svizzero Paolo Vallivero.

Il terzo appuntamento del ICE CHALLENGE è previsto per sabato e domenica 11-12 febbraio 2017 sempre a Pragelato

Download PDF
Condividi