Il 31° Rally della Lanterna, illumina il giro di boa della Michelin Rally Cup

0
Download PDF

La gara ligure chiude il Primo Girone della Coppa Michelin. Ventiquattro concorrenti al via, con Elwis Chentre primo a scendere dalla pedana di Piazza Caricamento. Grande lotta soprattutto nella classe inferiore, con Marco Cappello che tenta il bis del successo del Salento.

MCUPS moderne (Custom)GENOVA – E siamo arrivati a metà stagione. Con il Rally della Lanterna la Michelin Rally Cup 2015 termina il primo girone e comincia a fare i conti. Saranno 24 i concorrenti che hanno aderito all’appuntamento ligure della Coppa indetta dal Costruttore francese di pneumatici e che si presenteranno domani, venerdì 5 giugno, alla Fiera di Genova per le verifiche della gara e la successiva doppia prova spettacolo in notturna all’interno del Palasport, per poi “fare sul serio” sulle prove della Val D’Aveto sabato, con il doppio passaggio sulla My Way (dedicata alla madre di Frank Sinatra, genovese di nascita), la lunghissima Massimo Canevari (con i suoi 26,70 chilometri da percorrere tutti di un fiato fra saliscendi senza soluzione di continuità) e la Montebruno, prima di concludere nel cuore della Genova storica in Piazza Carimento per festeggiare il vincitore di questa 31a edizione della gara.

Manuel Sossella, Gabriele Falzone (Ford Fiesta Wrc #3, Scuderia Palladio)

Manuel Sossella, Gabriele Falzone (Ford Fiesta Wrc #3, Scuderia Palladio)

Il valdostano Elwis Chentre è alla ricerca del primo successo assoluto stagionale, che rappresenta il più importante, ma non il solo obiettivo del pilota della Ford Focus WRC. Chentre finora ha ottenuto il bottino pieno nella Michelin Rally Cup. Sicuramente il driver di Roisan (AO) correrà con un occhio attento al challenge riservato agli equipaggi dell’Omino Michelin: un suo successo non gli porterebbe nuovi punti (avendo già ottenuto il massimo bottino nelle due precedenti gare), ma impedirebbe agli avversari di avvicinarsi in classifica assoluta e di categoria. A contendergli la vittoria saranno principalmente il velocissimo Marco Signor, Ford Focus WRC, e Manuel Sossella, Ford Fiesta WRC. Il trevigiano Signor era stato il più serio antagonista di Chentre al Mille Miglia, mentre al Salento, dopo l’exploit della prova spettacolo del venerdì sera, si è dovuto ritirare per un principio d’incendio. La rabbia da smaltire è tanta. Il vicentino Sossella, assente al Mille Miglia, è stato positivo al Salento, dove ha concluso alle spalle di Chentre, compiendo l’intero percorso di apprendistato con gli pneumatici Michelin che usava per la prima volta. Due ritiri in stagione pesano sulla classifica di Paolo Porro, che vuole dimostrare di essere anche lui in lizza per il successo, se solo la sua Ford Focus WRC lo assiste.

Roberto Vellani, Alice De Marco (Peugeot 207 S2000 #6, Power Team)

Roberto Vellani, Alice De Marco (Peugeot 207 S2000 #6, Power Team)

In Classe S2000 avremo il solo Roberto Vellani, Peugeot 207, già a punteggio pieno nella propria categoria della Michelin Rally Cup, ma in piena lotta con Roberto Vescovi, Clio R3C, per il secondo gradino del podio della classifica assoluta della Michelin Rally Cup. Sicuramente fra i due saranno scintille in una sfida che porterà sia Vellani, sia Vescovi a scalare le zone nobili della classifica assoluta del rally, a tutto beneficio dello spettacolo. Solitaria presenza in S1600 per il biellese Massimo Lombardi, che, con un buon risultato, ha la possibilità di avvicinare nella classifica di categoria l’assente Antonio Forato, mattatore delle prime due gare, e compiere un bel balzo in avanti anche nella classifica assoluta. In Classe R3C/T sarà al via anche il vincitore del Trofeo Citroën DS3 della scorsa stagione, Alex Vittalini, protagonista della sua classe al Mille Miglia, oltre al giovane alessandrino Manuel Lugano, che avrà come pietra di paragone il “maestroRoberto Vescovi: un confronto sicuramente propedeutico per il pilota della Clio R3C. Da segnalare in questa categoria i due ritorni di Alessandro Marchetti e Daniele Marcoccia, entrambi su Clio R3C, alla loro seconda presenza stagionale nella Michelin Rally Cup. Ingresso nella serie per il piemontese Luca Roggero, grande specialista dei rally sterrati, che porta in gara la Mitsubishi Lancer EVO IX di Classe N4.

Roberto Vescovi, Giancarla Guzzi (Renault Clio R3C #11, A.S.D Gr Sport)

Roberto Vescovi, Giancarla Guzzi (Renault Clio R3C #11, A.S.D Gr Sport)

Si fa sul serio in Classe R2B, in cui l’assenza dei protagonisti delle prime due gare, Luca Fiorenti e Frank Montagna, darà spazio alle ambizioni di Graziano Nember (Citroën C2), Lorenzo Grani (Peugeot 208 R2B) e Marco Oldani (Peugeot 208 R2B), che hanno assolutamente bisogno di punti pesanti per rimettersi in gioco nella seconda parte della stagione della Michelin Rally Cup. In questa categoria saranno di scena anche Nicola Novaglio, con la meno performante (sulla carta) Mini Cooper S Racing Start, che, usando la strategia della formichina, potrebbe raccogliere punti sufficienti a farlo diventare uno dei protagonisti della categoria, e Nicola Bennati (Peugeot 106 Rallye A6), che finora ha raccolto solo il bonus presenza al Mille Miglia.

Davide Cagni, Nicolo Salgaro (Suzuki Swift #80)

Davide Cagni, Nicolo Salgaro (Suzuki Swift #80)

Confronto serrato nella categoria che pone di fronte la Peugeot 106 Rallye N2 di Moreno Cambiaghi (secondo di categoria al Mille Miglia), le Suzuki Swift di Classe N2 di Michele Modugno e del giovane Michele Cagni, con le Swift di Classe R1B di Marco Cappello, Corrado Peloso, Gianluca Saresera e Nicola Angilletta. Un confronto impari sulla carta, ma che i quattro piloti della Swift R1B, sicuramente meno performante, hanno dimostrato di saper volgere a loro favore con il successo di categoria di Marco Cappello al Salento, la buona prestazione del Mille Miglia e con le ottime performance in terra pugliese del valdostano Peloso e del giovane bresciano Saresera.

Questi sono, al momento attuale, i protagonisti della Michelin Rally Cup al 31° Rally della Lanterna, ma altri piloti potrebbero aggiungersi domani. Come previsto dal regolamento, c’è tempo per iscriversi alla serie fino al termine delle verifiche.

michelin corporate (Custom)

La classifica della Michelin Rally Cup dopo il Rally del Salento (gara 2)

Assoluta: 1. Elwis Chentre, punti 60; 2. Roberto Vescovi, 38; 3. Roberto Vellani, 31; 4. Antonio Forato, 30; 5. Marco Signor, 28; 6. Alex Vittalini, 24; 7. Manuel Sossella, 23; 8. Massimo Lombardi, 20; 9. Andrea Liberini, 20; 10. Luca Hoebling, 17.

Raggruppamento WRC: 1. Elwis Chentre, punti 60; 2. Marco Signor, 28; 3. Manuel Sossella, 23; 4. Paolo Porro, 10.

Raggruppamento S2000, RRC, R5, R4, N4, RGT, A8, K11: 1. Roberto Vellani, 50; 2. Sergio Terrini, 37; 3. Andrea Liberini, punti 30; 4. Efrem Bianco, e Luca Hoebling, 23; 6. Tiziano Panato, Ilario Bondioni, Daniele Terranova, 5.

Raggruppamento S1600, A7: 1. Antonio Forato; punti 60; 2. Massimo Lombardi, 46, 3. Riccardo Rigo, 40; 4. Paolo Comini, 5.

Raggruppamento R3C, R3D, R3T: 1° Roberto Vescovi, punti 60; 2. Alex Vittalini, 46; 3 Gianni Bardin, 32; 4. Manuel Lugano, 22; 5. Alessandro Marchetti e Daniele Marcoccia, 20.

Raggruppamento R2B, R2C, R3T, RS4, RST, A6, A5, RC1Naz, R1T: 1. Luca Fiorenti, punti 53; 2. Francesco Montagna, 45; 3. Michele Griso ed Alex Pagnan, 25; 5. Graziano Nember, 23; 6. Lorenzo Grani, 17; 7. Roberto Rissone, 13; 8. “Chicco”, 12; 9. Cesare Rainer, 11; 10. Nicola Novaglio, 9; 11° Marco Oldani, 6; 12. Arno Pellizzer, Alex Pagnan, Mirko Farea, Lino Lena, Rizziero Zigliani, Nicola Bennati ed Ermanno Dionisio, 5.

Raggruppamento N2, R1A, R1B, RS2, RS3, N1, R1ANAZ, R1BNAZ: 1. Marco Cappello, 50; 2. Corrado Peloso, 35; 3. Paolo Amorisco, punti, 30; 4. Moreno Cambiaghi e Gianluca Saresera, 23; 6. Michele Modugno, 20; 7. Davide Cagni, 16; 8. Roberto Mollo, 13; 9. Nicola Angilletta, 10.

La Michelin Rally Cup 2015 si svolgerà sulla distanza di sei gare divise in due gironi. Per rendere avvincente il challenge fino all’ultima gara saranno presi in considerazione i due migliori risultati per ogni “tour”. La Michelin Rally Cup è stata lanciata; ora la parola passa al ruggito dei motori.

  1. Rally Tour 1
  2. 29 marzo 2015 Rally Mille Miglia
  3. 17 maggio 2015 49° Rally del Salento
  4. 7 giugno 2015 31° Rally della Lanterna
  5. Rally Tour 2
  6. 21 giugno 2015 32° Rally della Marca
  7. 29 settembre 2015 35° Rally Internazionale San Martino di Castrozza e Primiero
  8. 18 ottobre 2015 34° Rally Trofeo ACI Como
Download PDF
Condividi

I Commenti sono Chiusi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.