Il 34° Rally della Lanterna – 2° Rally Val d’Aveto sarà presentato il 22 maggio

0
Download PDF

GENOVA – Mancano pochi giorni alla presentazione ufficiale della trentaquattresima edizione del Rally della Lanterna. Martedì 22 maggio alle ore 18, presso l’Hotel NH Centro in Via Martin Piaggio 11 a Genova, il 34° Rally della Lanterna – 2° Rally Val d’Aveto sarà presentato ufficialmente alla stampa e al pubblico.

In occasione della premiazione dei Soci Sportivi dell’Automobile Club di Genova, la Lanternarally svelerà tutti i dettagli dell’edizione 2018 della gara valida per la Coppa Italia Prima Zona – Trofeo Pirelli, serie che comprende anche il Rally Valli Cuneesi, il Rally di Alba e il Rally del Rubinetto. Anche per il 2018 è confermata la sinergia con il territorio della Val d’Aveto, in particolar modo con il Gruppo Sportivo Allegrezze e con le istituzioni locali, che contribuiscono in maniera fondamentale alla buona riuscita della manifestazione.
Vi aspettiamo martedì 22 Maggio per brindare a una nuova edizione del Rally della Lanterna!
Panzani questa si tratta della seconda esperienza al Rallye Elba, la prima fu nel 2013, al volante di una Renault Twingo R2, affiancato da Federico Grilli, conclusa con la vittoria di classe e la decima posizione assoluta.

 

Il commento di Luca Panzani: Si arriva a un momento topico del campionato, il giro di boa, capace di esprimere i primi verdetti. Le prime tre gare ci hanno dato soddisfazioni sportive e utili indicazioni sotto il profilo tecnico per lo sviluppo degli pneumatici. Abbiamo incontrato tre tipi di gare e tre asfalti diversi, anche con temperature diverse. Si sbarca all’Elba, una gara mitica, che è nell’immaginario di ogni appassionato di rally, diciamo che è un poco “sconosciuta” per quasi tutti, Io l’ho corsa una volta, nel 2013 con la Twingo R2, vincendo la classe e facendo il decimo assoluto, ne ho un ricordo forte, di quello che la gara di regala come sensazioni, come esperienza, ma il presente è tutt’altra storia. Ho una macchina a trazione integrale, più potente, anche altri obiettivi, quindi dovrò resettare tutto, essere concentrati sugli obiettivi sportivi che abbiamo e poi ci sarà da svolgere un grande lavoro sugli pneumatici, proprio perché le strade elbane sono un banco di prova incredibile. Sarà di sicuro un grande rally e spero che tra i protagonisti ci possiamo essere anche noi!”.

 

 

Download PDF
Condividi

I Commenti sono Chiusi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy