Il 34° Rally della Lanterna al centro dell’estate della Val d’Aveto

0
Download PDF

Nuova prova speciale in terra Emiliana, con arrivo spettacolare nel centro di Ottone

GENOVA, 22 maggio – È stato da poco presentato, in occasione della premiazione sociale dell’Automobile Club di Genova, il 34° Rally della Lanterna – 2° Rally Val d’Aveto, terzo appuntamento della Coppa Italia Prima Zona – Trofeo Pirelli 2018. La gara genovese seguirà il Rally di Alba e precederà il Rally del Rubinetto, sfida conclusiva di una serie che mette in palio un ricco montepremi.
Tra conferme e novità, gli organizzatori della Lanternarally hanno illustrato il programma della manifestazione, che ha ormai una solida base a Santo Stefano d’Aveto. La novità principale riguarda il cambio di data: il 34° Rally della Lanterna si disputerà tra sabato 14 e domenica 15 luglio, in piena estate e diventerà l’evento di riferimento per una vallata che da anni investe e crede nel Rally per promuovere il proprio territorio. Si preannuncia dunque una settimana di tutto esaurito tra Santo Stefano d’Aveto, Rezzoaglio e dintorni; la popolazione e le amministrazioni sono pronte ad accogliere il Lanterna nuovamente a braccia aperte.

Confermato il format di gara, con sette prove speciali che verranno divise tra il pomeriggio del sabato e la domenica. Una delle novità dell’edizione 2018 riguarda proprio il percorso, che cambierà in maniera importante per la giornata di sabato. I concorrenti dovranno infatti affrontare una prova speciale inedita per il Rally della Lanterna, tutta in territorio emiliano, con partenza prima dell’abitato di Orezzoli ed arrivo sulla piazza di Ottone, dove sarà allestito un breve tratto con due inversioni artificiali e con uno spazio riservato al pubblico. Ottime possibilità di parcheggio ed un ristoro allestito dalla Pro Loco faranno della piazza del paese piacentino una delle migliori zone per gli spettatori, che sicuramente accoreranno numerosi.
Dopo la nuova prova speciale, denominata per l’appunto “Ottone”, gli equipaggi transiteranno sulla “Montebruno”, rimasta invariata. Il giro sulle prime due prove speciali sarà poi ripetuto ed il sabato si concluderà con la consueta festa a Santo Stefano d’Aveto. Domenica 15 invece sarà la volta della classica prova speciale “Monte Penna”, che sarà ripetuta tre volte e che sposterà l’attenzione interamente sulla Val d’Aveto.

Nel 2017 la gara fu dominata da Alessandro Gino, che poi si aggiudicò anche la classifica finale del Trofeo. E’ ancora presto per svelare i nomi dei protagonisti, ma è certo che il Rally della Lanterna offrirà, come sempre, un grande spettacolo agli appassionati. Prosegue a gonfie vele il sodalizio tra Lanternarally, Gruppo Sportivo Allegrezze ed amministrazioni locali, un esempio di collaborazione unico per promuovere lo sport ed il turismo, con il contributo fondamentale dell’Automobile Club di Genova.

Download PDF
Condividi

I Commenti sono Chiusi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy