Il Campionato Italiano Cross Country inizia dal Valtiberina l’annata del trittico Tricolore

0
Download PDF

L’8 e 9 agosto con 405,73 km sarà spettacolo con 112 vetture in gara su 7 tratti cronometrati e oltre 400km di percorso sulle strade bianche aretine. La serie dedicata agli specialisti del fuoristrada si prepara a vivere una stagione in stile rallistico. Il Cross Country sarà affiancato dall’Italiano Terra e dal Terra storico nei quattro round in calendario.

Arezzo, giovedì 6 agosto 2020 – Pronto all’esordio stagionale il Campionato Italiano Cross Country Rally 2020. L’eccellenza dell’Off Road sta per alzare il sipario della tredicesima stagione tricolore nelle giornate di sabato 8 e domenica 9 agosto. Annata che è stata ridisegnata in base all’affiancamento al Campionato Italiano Rally Terra e del Campionato Italiano Rally Terra Storico e prenderà alcune sfumature del rally, pur mantenendo la natura del fuoristrada. Un “formato ripartenza” gradito anche dai protagonisti, molti dei quali vecchie conoscenze della serie che hanno risposto con tanta voglia di riaccendere i motori e ribadito la loro massiccia partecipazione al Cross Country Valtiberina, gara organizzata da Valtiberina Motorsport che farà il suo esordio assoluto in questa conformazione allargata al fuoristrada. Quindi fari puntati sui comuni di Arezzo, Asciano Anghiari e Pieve Santo Stefano località coinvolte in gara che può già vantare numeri importanti. In totale saranno ben 112 le vetture attese allo start da Asciano.

Il percorso sarà appunto lo stesso del rally e delle storiche, quindi molto più veloce e guidato con meno guadi rispetto allo standard del CICC. I tratti cronometrati non saranno più settori selettivi, ma prove speciali.

SFIDA AL CAMPIONE. Tutti gli occhi sono necessariamente puntati sul pluricampione Lorenzo Codecà. Il brianzolo driver della squadra ufficiale Suzuki è pronto a lanciarsi nella mischia ancora una volta e sarà nuovamente su Gran Vitata 3.6 V6 benzina di Gruppo T1 di Emmetre Racing, la vettura che lo ha accompagnato fedelmente sin dal primo Campionato Italiano vinto insieme nel 2008. Punterà al nono tricolore assoluto e terzo consecutivo dopo le vittorie 2018 e 2019. La novità sarà alla destra di Codecà, rappresentata dal navigatore friulano Mauro Toffoli.

AVVERSARI ASSOLUTI

Saranno quattro gli avversari di Gruppo T1, categoria riservata ai Prototipi.  Due su Gran Vitara come il reggiano Emilio Ferroni che torna nel Campionato insieme a Daniele Fiorini e il frusinate Stefano Sabellico anche lui rientrante nell’Italiano con Andrea Taloni. Occhio anche a Stefano Rossi, aretino e protagonista sia del campionato che di gare di caratura internazionale, stavolta alla guida di Nissan Patrol affiancato da Alberto Marcon. Cambia mezzo e torna al passato Manuele Mengozzi che sarà al Valtiberina su Mitsubishi Pajero insieme ad Andrea Schiumarini.

BAGARRE IN T2 CON IL SUZUKI CHALLENGE

Un autentico monopolio giapponese animerà la battaglia di Gruppo T2, le vetture di serie in corsa per il titolo assoluto. Confronto che equivale alla corsa per il Suzuki Challenge, monomarca firmato dalla casa di Hamamatsu che si affaccia alla sua ventunesima edizione. Porterà allo start del Cross Country Valtiberina sette vetture in totale, tutte gommate BF Goodrich e preparate da Emmetre

Racing, team organizzatore del trofeo con Suzuki Italia. Sei conferme ed una new entry. Partendo da uno dei più esperti, il tre volte vincitore del Challenge Alfio Bordonaro che in coppia con Marcello Bono vorrà confermare l’ultimo successo nel Challenge 2019. Catanese come lui Mirko Emanuele, vecchia conoscenza di Suzuki che partecipò al trofeo circa otto edizioni fa. Tornerà tra le fila del monomarca del sol levante affiancato da Sandra Castellani. Il derby tutto siciliano sarà con due piloti messinesi, con Chinti Marino Gambazza insieme a Paolo Manfredini e il debuttante nel Challenge Carmelo Ciancio insieme a Stefano Tironi. Completano il settebello del Suzuki gli equipaggi formati dal toscano Andrea Luchini con Piero Bosco, i fratelli mantovani Alessandro e Marco Trivini Bellini, secondi nell’ultimo Challenge ed il veneto Mauro Cantarello con Francesco Facile.

Cinque i Side by Side attesi ad Arezzo. Non poteva mancare il giovane piemontese Amerigo Ventura, dominatore di categoria delle ultime stagioni su Yamaha YXZ 1000, che stavolta sarà affiancato da Rudy Briani. Completa il gruppo dei 18 allo start del 1° Cross Country Valtiberina Samuele Lelli su Gran Vitara di classe TH.

Download PDF
Condividi

I Commenti sono Chiusi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.