Il Moscato Rally riaccende la sfida del sondaggio pilota Kaleidosweb 2015

0
Download PDF

Con Marco Strata e Gianfranco Vedelago già qualificati per il secondo turno di dicembre, dieci cavalieri dello spettacolo si sfidano per ottenere un posto nel preambolo dell’Olimpo che precede le premiazioni che si svolgeranno il 13 febbraio 2016 in occasione della grande festa dei rally, ad Automotoracing, all’Oval di Lingotto Fiere. Foto di Elio Magnano, Stefano Romeo, Valter Toso e Kaleidosweb

11_Vedelago_2SR_9509 (Custom)SANTO STEFANO BELBO (CN) – Con il Moscato Rally dello scorso fine settimana riprende la sfida del Sondaggio Pilota Kaleidosweb che avrà il suo epilogo come è ormai tradizione durante la grande festa dei rally ad Automotoracing, nel padiglione Oval di Lingotto Fiere, a Torino sabato 13 febbraio 2016.

11_Vedelago_2SR_0782 (Custom)Ed il sondaggio Kaleidosweb non poteva iniziare che con un Moscato Rally più spumeggiante che mai, ed anche un pizzico polemico, che ha tenuto incollati alle prove speciali ed ai computer per seguire le classifiche tutti gli spettatori lungo le strade della gara e nel parco assistenza. E come sempre la selezione per tirare fuori dal cilindro i magnifici dieci è stata incerta e complessa, lasciando dubbi enormi nella redazione anche quando la lista è stata completata. A facilitare le cose ci hanno pensato Marco Strata e Gianfranco Vedelago, entrambi meritevoli della citazione, ma che si erano già conquistati in precedenza il diritto alle finali vincendo rispettivamente il Colli del Monferrato (Strata) e la Ronde del Canavese (Vedelago). Nel dubbio il genovese ha vinto anche il Moscato Rally, così da essere tranquillo di accedere alle semifinali.

Strata-Garbero. La scelta è così caduta su Luca Arione, protagonista di una gara perfetta e di un gran duello sul filo dei secondi con Ezio Grasso, altro selezionato in questa tornata del sondaggio, duello concluso solo all’ultima prova speciale e sul filo di lana che ha richiesto ai due grandi protagonisti uno spiccato senso della velocità e soprattutto nervi di acciaio per resistere alla pressione della gara. Ai due funamboli della Classe S1600 si aggiunge Giorgio Bernardi, velocissimo e competitivo all’esordio con la non facile Peugeot 207 S2000, una vettura leggermente più datata rispetto a quelle dei concorrenti con i quali sgomitava per un posto sul podio. Che avrebbe sicuramente ottenuto, se non fosse stato bloccato dal solito destino contrario. Destino contrario anche per Davide Borgogno, che si era dimostrato l’assoluto dominatore della Classe N3, prima che un calo fisico ne rallentasse la cavalcata, ma solo nelle fasi finali. Una nota al merito per Andrea Bossuto, che ha buttato il cuore oltre l’ostacolo sul dosso di Diano D’Alba, con troppa generosità e coraggio così da terminare la sua corsa spiaccicato contro un muro. Ma si sa: troppo spesso la differenza fra il grande gesto e la follia è un sottile foglio di carta.

Strata-GarberoUna piacevole sorpresa è stata la scoperta di Alessandro Bramafarina, che sarà forse abituato a gareggiare su sottili slittini a 140 km/h, ma a dimostrato che la velocità nei rally non lo tocca minimamente e che con un po’ di pratica può essere un protagonista; mentre protagonista lo è, da tanto tempo, Andrea Castagna che anche al Moscato è stato bravissimo a domare Peugeot 106 e concorrenza arrivando fra le stelle della classifica. Come altrettanto si deve dire del giovane Daniele Ferron, implacabile fra le storiche con la Opel Kadett GT/E una vettura ben più vecchia di lui, mentre Matteo Giordano ha confermato le sue doti mettendo la sua Renault Clio R3 fra le vetture di potenza ben superiore finché la francesina ha detto stop. Era al suo primo rally e si è stupito della pazzia dei rallisti, lui che è abituato a correre in pista Oltre Oceano. Ma non per questo ha sfigurato, anzi, ha festeggiato sul palco finale come fosse lui il vincitore. E per questo, Franco Valobra, un po’ lo è.

Ecco in ordine alfabetico i dieci selezionati. La sfida del sondaggio del Moscato Rally terminerà giovedì 23 luglio alle ore 16,00.

  • Luca Arione
  • Giorgio Bernardi
  • Davide Borgogno
  • Andrea Bossuto
  • Alessandro Bramafarina
  • Andrea Castagna
  • Daniele Ferron
  • Ezio Grasso
  • Matteo Giordano
  • Franco Valobra

La galleria dei protagonisti del sondaggio

Download PDF
Condividi

I Commenti sono Chiusi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.