Il Premio Rally Automobile Club Lucca verso il gran finale: al “Ciocchetto” elegge  i Campioni 2018

0
Download PDF

La kermesse promossa dall’ente automobilistica provinciale, interessata da un’adesione record in termini di iscritti, attesa sulle strade del suo ultimo appuntamento, in scena a Castelvecchio Pascoli nei giorni 22/23 dicembre. Foto Simonelli

LUCCA, 3 dicembre 2018. Due giorni carichi di agonismo, assecondati dai riflettori della scena rallistica nazionale: sulle strade del Rally Il Ciocchetto, appuntamento che – da tradizione – ogni anno manda in archivio la stagione rallistica, il Premio Rally Automobile Club Lucca assegnerà ai propri protagonisti i punteggi conclusivi della programmazione. Un appuntamento che andrà in scena nei giorni 22-23 dicembre sulle strade della tenuta “Il Ciocco” di Castelvecchio Pascoli. A rivelarsi decisivi saranno gli scarti, in virtù di un regolamento che prevede sette risultati utili.

Grazie al primato tra le vetture di classe N1 conquisto al recente Rally di Pomarance, Dario Bertolacci prosegue la sua marcia verso il successo della serie promossa da Automobile Club Lucca. Al volante della Peugeot 106, il pilota della Mediavalle conferma la leadership nella classifica dedicata ai piloti con un margine di venticinque punti su Luca Pierotti, assente nell’appuntamento “rallyday” pisano. A mezzo punto dal primo inseguitore tiene vive le proprie ambizioni Fabio Pinelli, fresco campione regionale rally. Tra gli Under 25, a comandare è il garfagnino Michele Friz, assente sulle strade di Pomarance ma ansioso di veder ufficializzato un primato che, ad una gara dalla conclusione della kermesse, pare una formalità.

Nella classifica riservata ai copiloti, il ruolo di leader spetta ancora a Alessio Pellegrini. Uno status ridimensionato, tuttavia, dalla sesta piazza conseguita dalla partecipazione al Rally di Pomarance, su Peugeot 306, particolare che lo ha visto contrapposto alla sua prima inseguitrice, Chiara Lombardi, vincitrice nel confronto di classe N1 al fianco di Dario Bertolacci ed attualmente al comando tra i copiloti Under 25. Una situazione che, in virtù dei punteggi assegnati, ha confermato assoluta incertezza nel confronto:  di soli tre punti il distacco tra i due avversari alla vigilia dell’ultimo appuntamento in programma, uno in più sul terzo della “provvisoria” Alfonso Della Maggiora, incappato in un ritiro sulla Renault Clio RS di Alessio Lucchesi, tra i protagonisti della classe N3 al Rally di Pomarance.

Sotto il segno dell’assoluta incertezza anche il confronto femminile, con Susanna Mazzetti pronta a difendere la leadership “piloti” dalla diretta avversaria Giulia Serafini, distante soltanto quattro lunghezze. Tra le “ladies” del sedile destro, invece, il confronto è acceso sulla sfida tra Chiara Lombardi e Manuela Milli, con soli cinque punti ad annunciare agonismo sulle strade dell’ultimo appuntamento, il Rally Il Ciocchetto.

Download PDF
Condividi

Rispondi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy